Accordo Ice-Enea per supportare le imprese italiane

Mercato
Roberto Luongo, direttore generale dell’Ice - Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, e Giovanni Lelli, Commissario dell’Enea - l’Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, hanno firmato un accordo di collaborazione che mira a sviluppare e promuovere congiuntamente la cooperazione economica, commerciale, scientifica e tecnologica del sistema imprenditoriale italiano per affrontare la crescente competitività sui mercati esteri.

“L’obiettivo dell’Accordo, a cui concorreranno tutti gli uffici dell’Agenzia Ice in Italia e all’estero, sarà promuovere e facilitare l’incontro tra domanda e offerta d’innovazione, collaborando a progetti di ricerca attinenti ai processi di internazionalizzazione, con particolare riguardo ai servizi di supporto destinati a reti di imprese, filiere, cluster tecnologici, start-up e imprese innovative", ha detto Roberto Luongo. "Insieme valuteremo anche la partecipazione congiunta a programmi finanziati dalla UE”.

“Con questo accordo, l’Enea e l’Ice, due tra le Agenzie della PA che maggiormente si interfacciano con le imprese, intendono mettere a sistema le proprie competenze per valorizzare al massimo le nostre aziende sui mercati internazionali", ha dichiarato Giovanni Lelli. "In particolare, l’Enea contribuisce allo sviluppo e alla competitività delle aziende nazionali attraverso attività di trasferimento tecnologico e di promozione dell’innovazione”.

Nell’ambito dell’Accordo, l'Agenzia Ice, tramite la sede centrale di Roma, l’ufficio di Milano e gli uffici della Rete estera, metterà a disposizione le proprie competenze in termini di consulenza, assistenza informativa e organizzativa per svolgere missioni istituzionali, individuare partner esteri, attrarre investitori e talenti dall’estero, valorizzare brevetti e risultati della ricerca ed effettuare interventi formativi.
L’Enea metterà a disposizione delle imprese italiane le proprie competenze tecnico-scientifiche, sviluppando un’attività di diffusione delle conoscenze e trasferimento tecnologico dei risultati tecnico-scientifici dell’Agenzia e delle sue partecipate.

La finalità sarà anche quella di proporre alle imprese del nostro Paese accordi per l’utilizzo dei propri brevetti e per la condivisione di conoscenze scientifiche, così come la costituzione di laboratori di ricerca, la realizzazione di progetti di innovazione tecnologica, giungendo anche a stringere accordi con le imprese per la conduzione di prove di qualificazione di componenti, dispositivi e sistemi. L’Enea fornirà inoltre supporto alla creazione di imprese ad alto contenuto tecnologico, come gli spin-off, per la valorizzazione dei risultati della ricerca, anche in collaborazione con imprese già presenti sui mercati internazionali.

Pubblica i tuoi commenti