Accordo tra Fiere di Parma e Ucima, nasce Food Pack 2014

Eventi

L'ente fieristico parmense e l'unione dei costruttori italiani di macchine automatiche per il confezionamento e l'imballaggio hanno siglato un accordo che promette "di promuovere il made in Italy delle tecnologie di processo e confezionamento alimentare e delle bevande, dando vita alla fiera di settore più completa a livello internazionale". Così si sono espressi i rappresentanti di Fiere di Parma e Ucima presentando Food Pack 2014, la nuova manifestazione dedicata al confezionamento alimentare e delle bevande in calendario dal 28 al 31 ottobre 2014, in affiancamento a Cibus Tec.

"Nel 2014 Cibus Tec e Food Pack proporranno un'unica offerta espositiva integrata, centrata sulle tecnologie di trasformazione e confezionamento del prodotto alimentare e delle bevende", ha spiegato Antonio Cellie, amministratore delegato di Fiere di Parma. "Mancava una fiera che diventasse una vetrina non solo del processing, ma anche del packaging made in Italy. Il modello è quello seguito con successo per Cibus: focus sui mercati obiettivo degli espositori e solide alleanze internazionali per sostenere subito e concretamente lo sviluppo del nostro export".

Cibus Tec e Food Pack 2014 si articoleranno in specifici settori espositivi: tecnologie di trasformazione del prodotto alimentare (prevalentemente rivolte ai settori frutta e verdura, latte e derivati, carne e salumi, prodotti ittici, piatti pronti, IV, V e VI gamma, prodotti da forno e derivati dai cereali, prodotti dolciari, prodotti surgelati, liquidi e semiliquidi alimentari), tecnologie e soluzioni di confezionamento, imballaggio, codifica, marcatura, etichettatura, fine linea, movimentazione, stoccaggio, tracciabilità, logistica e tecnologie ambientali, soluzioni per la sicurezza alimentare, automazione, controllo dei processi e ingredienti.

Fiere di Parma e Ucima stanno anche valutando un ulteriore accordo con Fiera di Colonia, l'organizzatore di Anuga FoodTec, per condividere progetti di sviluppo internazionale sia per i due appuntamenti di Parma e Colonia sia per nuove iniziative overseas (Brasile, India ecc.).

Pubblica i tuoi commenti