AI Award 2014, il 4 dicembre la proclamazione dei vincitori

testata_AI-AWARD-2014

Sono nove, tre per categoria,  le candidature che la giuria dell'AI Award 2014 ha inserito nella top list dei progetti in lizza per ricevere il premio di migliore della categoria e migliore in assoluto.

Composta da Massimiliano Cassinelli, consulente tecnico di Automazione Industriale, Cesare Chiodelli e Giulio Destri, della Consulta Regionale Ordine Ingegneri della Lombardia, Pierantonio Palerma, direttore editoriale di Automazione Industriale, Andrea Pasotti, responsabile di ricerca preso Csmt - Università di Brescia, Claudio Rolandi, professore di Supsi - University of Applied Sciences and Arts of Southern Switzerland e Marco Vecchio, segretario di Anie Automazione, la giuria si è riunita il 30 ottobre e si è trovata concorde nel nominare i seguenti come i progetti migliori tra i ventotto candidati: Cama, Fratelli Rovinalti e Tecnest per la categoria Industria; Panasonic Electric Works, Progea-Euro S Engineering e Wave for Energy per la categoria Utility; Comau, Europool e Rockwell Automation per la categoria Automazione made in Italy.

I rappresentanti delle aziende coinvolte nei progetti daranno vita alle tre tavole rotonde in cui sarà articolato il convegno Automazione e innovazione per l'industria e le utility, in programma presso il Palazzo della Cultura di Tecniche Nuove (via Eritrea 21, Milano) il prossimo 4 dicembre.

L'evento, che sarà aperto con una presentazione interattiva da parte dei due sponsor dell'iniziativa, Rittal e Solair oltre a fare da cornice alla consegna degli Award, sarà un'ottima occasione per entrare in contatto con diversi attori del mondo dell'automazione, dai fornitori agli integratori agli utenti finali, questi ultimi testimoni reali dei vantaggi che la tecnologia può offrire in termini di efficienza, sicurezza e sostenibilità.

 AI_security_TrendMicroreport

Pubblica i tuoi commenti