Ansaldo Sts, nuovi ordini per 102 milioni di euro

joint venture


La società del Gruppo Finmeccanica si aggiudica due commesse in Turchia e negli Emirati Arabi per fornire i sistemi di segnalamento, automazione e telecomunicazioni ferroviari. Ansaldo Sts, società del gruppo Finmeccanica, ha ricevuto nuovi ordini per un ammontare complessivo di circa 102 milioni di euro in Turchia e negli Emirati Arabi Uniti. In Turchia, Ansaldo Sts ha ratificato gli accordi con la joint venture italo-turca Salini-Gcf-Kolin per fornire i sistemi di segnalamento, automazione e telecomunicazioni ferroviari per la tratta Gebze-Kosekoy della linea ad alta velocità Ankara-Istanbul. La nuova linea sarà equipaggiata con il sistema di segnalamento standard europeo Ertms/Etcs di livello 1 che Ansaldo Sts sta già fornendo nel Paese su un altro contratto precedentemente acquisito. L'avvio dell'esercizio è previsto nel 2014.
Sempre in Turchia, Ansaldo Sts fornirà, attraverso la multinazionale coreana Hyundai-Rotem, i sistemi di segnalamento di bordo per 80 locomotive che Tcdd, le Ferrovie Turche, acquisteranno dal fornitore coreano per espandere e ammodernare la loro flotta. I sistemi saranno conformi agli standard europei Ertms/Etcs Livello 1 e l'ultimazione della loro consegna è prevista per il 2013. Negli Emirati Arabi Uniti, Ansaldo Sts si è aggiudicata dalla joint venture italo-indiana costituita da Saipem-Tecnimont-Dodsal, il contratto per la 'system integration' della linea di nuova costruzione Shah-Habshan-Ruwais, prima tratta della costituente rete ferroviaria di proprietà di Etihad Rail (ferrovie degli Emirati Arabi Uniti). Il contratto prevede la fornitura dei sistemi di segnalamento, automazione, telecomunicazioni insieme ad altri sistemi minori per la gestione e il controllo del traffico passeggeri e merci per una linea lunga circa 260 km, che collegherà il complesso industriale di Shah con il porto di Ruwais. Il sistema di segnalamento che Ansaldo Sts fornirà sarà conforme allo standard europeo Ertms/Etcs Liv.2, il più avanzato attualmente sul mercato. La durata dei lavori sarà di 36 mesi e il completamento dei lavori è prevista in due fasi: la prima dopo 24 mesi, la seconda dopo ulteriori 12 mesi. Dopo l'acquisizione del contratto per la costruzione chiavi in mano della metropolitana automatica del campus universitario femminile di Riyadh (Arabia Saudita) nel 2009, Ansaldo Sts conferma la propria volontà di leadership anche nei paesi mediorientali del Gcc (Gulf Cooperation Council) che hanno pianificato un ingente programma di investimenti finalizzato alla creazione di una rete ferroviaria interoperabile e che attualmente rappresentano uno tra i mercati più interessanti nel panorama mondiale. Attualmente Ansaldo Sts, tra i Paesi del Gcc, ha sedi secondarie operative a Riyadh e ad Abu Dhabi.

Pubblica i tuoi commenti