Beckhoff cresce in Europa e punta nuovi terminali EtherCat con safe I/O

Hans Beckhoff, Managing Director di Beckhoff (in foto, il primo da destra), ha reso noto in occasione di Hannover Messe un andamento più che positivo per il gruppo, che nel corso del 2016 ha registrato vendite complessive pari a 679 milioni di euro, con una crescita del 9,5% rispetto all'anno precedente (620 milioni). Ottimi risultati raggiunti in Europa, in particolare in Germania, Austria, Svizzera e Italia.

"Siamo soddisfatti di questi risultati e della ripresa dei Paesi dell'Europa centrale", ha detto Mr Beckhoff. "Ci aspettiamo di continuare a crescere in tutti i continenti e condividiamo la visione di un'andamento economico complessivo stabile e in crescita".

Sul fronte tecnologico, intanto, la società prosegue negli aggiornamenti di gamma e nell'introduzione di nuove linee di prodotto. Quest'anno ad Hannover i nuovi lanci sono andati soprattutto nella direzione delle tecnologie per l'automazione di processo: sono state presentate le nuove serie ELX, di terminali EtherCat, e CPX, di Control Panel, con I/O intrisecamente sicuri  e direttamente integrabili con dispositivi in campo in ambienti ostili, nelle zone Classificate EX 0, 1, 2. Per entrambe le serie, il software di controllo TwinCat prevede un'estensione con interfacce specifiche per ambienti di processo (Hart, Namur, FDT), oltre a interfacce Opc-UA e CommonDTM.

Pubblica i tuoi commenti