B&R investe nella cultura dell’automazione

Formazione
“La qualità dei prodotti e l'evoluzione tecnologica continua sono necessarie per essere considerati tra i leader del mercato dell'automazione, ma in B&R crediamo si possa andare oltre". Così Luca Galluzzi, direttore generale di B&R Automazione Industriale ha aperto i lavori nella giornata di inaugurazione dell'Italian Automation Academy presso la sede di B&R a Passirana di Rho (MI).
"L'Automation Academy in Italia è stata pensata come una struttura dedicata alla formazione e rappresenta per noi un importante investimento; crediamo che possa essere un contributo alla crescita della cultura dell'automazione in Italia e un valido aiuto nella fase di transizione tra la scuola e il mondo del lavoro”.

La vocazione alla formazione si traduce nella presenza di formatori specializzati in azienda, in grado di formare - con corsi modulari, standardizzati e di provata efficacia - i clienti, i partner, i docenti e gli studenti di automazione.
I partecipanti ai corsi B&R in tutto il mondo assimilano facilmente i contenuti grazie alla formula dei corsi, concepita e affinata nel tempo. Inoltre le sessioni di esercizi pratici, sempre affiancate alle parti teoriche, permettono di fissare e comprendere appieno i concetti, applicandoli davvero.
Emblematico a questo proposito  è l'Engineering Camp, una vera e propria scuola per i neo-assunti, di oltre quattro mesi e mezzo, dove i giovani ingegneri sono formati per diventare esperti di automazione in vari settori industriali.
Gli ingegnerei selezionati, che portano a termine il corso, hanno competenze e livello formativo egualmente elevato in tutto il mondo, in modo da poter supportare i clienti al meglio in ogni Paese.

Nelle tre sedi di formazione permanente in Austria, USA e Cina, dal 2006 a oggi sono stati completati oltre 30 corsi di studio.

In tutto il mondo B&R ha anche rapporti di collaborazione, formazione e di sviluppo congiunto di applicazioni di automazione con le università. Questo consente un costante contatto con i giovani studenti di automazione, futuri tecnici e sviluppatori all'interno del variegato mondo dell'automazione.

La giornata di inaugurazione è stata animata anche da: Franz Enhuber, Automation Academy Director dell'headquarter austriaco, che ha spiegato cosa significhi per B&R fare formazione, introducendo il concetto di Automation Academy nel mondo; Davide Poli, nuovo Educational Manager in Italia, che ha presentato una panoramica sulla formazione targata B&R;  Lorenzo Passaglia, direttore tecnico B&R, che ha riportato interessanti casi di collaborazioni recenti tra l'azienda e le Università; Roberto Menin, Laser & Arc Welding Technologies Manager di Comau Robotics (Gruppo Fiat) che ha sottolineato come, essendo così attiva sul campo della formazione, è per la casa torinese molto importante trovare un fornitore come B&R; Enzo Marvaso, coordinatore di Rete Robotica a Scuola, il cui progetto è stato individuato come la migliore 'buona pratica' della scuola italiana. Le scuole in rete nella provincia di Torino e sul territorio nazionale hanno l'obiettivo primario di veicolare la robotica nei curricula degli istituti tecnici e professionali. Grazie all'ingente investimento in laboratori di robotica e formazione in collaborazione con Comau, il progetto Robotica è validato da 82 aziende del settore robotica e meccatronica con protocolli d'intesa con importanti partner istituzionali e con le principali Università e scuole italiane.

Pubblica i tuoi commenti