B&R lancia ufficialmente Aprol in Italia

B&R Automazione Industriale ha presentato ufficialmente sul territorio nazionale la sua piattaforma Dcs per rispondere all’esigenza delle aziende di salvaguardare la propria competitività produttiva. Già largamente apprezzato in Europa e nel mondo con migliaia di installazioni funzionanti in diversi settori industriali, Aprol offre l’opportunità di comprendere e controllare la produzione in modo efficiente.

Tratti distintivi della soluzione sono l'apertura, la scalabilità e la modularità, promosse sia a livello di hardware sia di software, che permettono oggi a ogni azienda cliente di confezionare un sistema commisurato alle esigenze attuali della produzione, potendo poi crescere quando e quanto è necessario, riutilizzando ciò che è già stato sviluppato.

La scalabilità e la modularità di Aprol permettono di incominciare con piccoli impianti - o parti di essi - oppure solo con poche funzioni, come ad esempio l’analisi dei consumi energetici, per poi estendere il sistema di controllo per abbracciare tutta la fabbrica o l’impianto. Questa estensione avviene riutilizzando la parte già sviluppata, semplicemente aggiungendo nuovi moduli, arrivando a scalare da qualche decina di variabili fino a 500mila tag, sempre con lo stesso sistema, con il medesimo ambiente di sviluppo e impiegando sempre hardware di controllo standard B&R, già largamente diffuso in Italia e nel mondo, con evidenti vantaggi in termini di reperibilità e prezzo.

Leggi l'intervista a Luca Galluzzi, Direttore Generale di B&R Automazione Industriale, su Aprol e le Aprol Library, sul prossimo numero della rivista AUTOMAZIONE INDUSTRIALE (n. 241, aprile 2016).

 

 

 

Pubblica i tuoi commenti