CC-Link IE e Profinet convergono sui dispositivi Hilscher

In seguito all'annuncio di una nuova specifica congiunta per una maggiore interoperabilità di rete da parte delle due associazioni Clpa (CC-Link Partner Association) e Profibus & Profinet International (PI), l'azienda Hilscher ha annunciato l'intenzione di portare sul mercato i primi dispositivi di interfaccia che consentiranno a entrambe le reti CC-Link IE e Profinet di condividere rapidamente informazioni.

In questo modo, gli utenti potranno ottenere realmente una comunicazione tra parti diverse di una linea su reti distinte, aumentando la trasparenza e l'integrazione. Il semplice accoppiamento tra le due reti ridurrà notevolmente i tempi di sviluppo solitamente richiesti per ottenere l'integrazione su architetture di rete eterogenee, che sono una realtà di fatto in diverse fabbriche di tutto il mondo.

In particolare, le aziende possono acquistare le migliori macchine da fornitori differenti in diverse regioni del mondo, liberandole dalla necessità di accettare compromessi in termini di funzionalità o prestazioni mirando alla praticità data dall'utilizzo di un solo protocollo di rete. Con CC-Link IE affermata sul mercato asiatico, e Profinet, che prevale in Europa, la nuova specifica semplificherà notevolmente l'integrazione e offrirà maggiore libertà di scelta agli utenti finali che acquistano i loro macchinari in tutto il mondo.

"Da tempo Hilscher ha maturato una lunga esperienza sia sulla tecnologia Profinet che sulle tecnologie basate su CC-Link, quindi era naturale che fosse coinvolta nello sviluppo comune di una specifica per l'interfaccia tra i due protocolli", ha detto il responsabile Business Development di Hilscher, Armin Pühringer (in foto). "Abbiamo portato la nostra competenza nella gestione dei dati ad ogni livello, applicandola allo sviluppo della specifica. Essa verrà poi seguita dal nostro dispositivo di interfaccia vero e proprio"

Facilitando la trasparenza e la semplicità d'integrazione tra i due protocolli, il dispositivo di interfaccia di Hilscher consente quindi di raggiungere gli obiettivi della transizione verso il modello Industria 4.0 delle lavorazioni in fabbrica. Hilscher ha già presentato i prototipi del nuovo dispositivo presso lo stand di Clpa alla fiera Sps/Ipc/Drives di Norimberga nel 2016 e ancora all'Sps Italia di Parma, nel 2017.

Pubblica i tuoi commenti