C’è anche Comau a Electronica 2014

Robotica
Comau e STMicroelectronics cooperano dal 2006. Le attività più recenti che coinvolgono i due nomi di riferimento per la robotica e la microelettronica, si concentrano su sistemi di attuazione e sensoristica per migliorare la comprensione dell’ambiente circostante da parte del robot e la sua interazione con gli operatori.

Obiettivo finale è lo sviluppo di un nuovo approccio per le applicazioni robotiche impiegando la tecnologia Mems di ST, per dotare i robot di funzioni sensoriali. “L’integrazione di più intelligenza nell’attuazione e l’elaborazione multisensoriale sono le sfide che la prossima generazione di sistemi di automazione industriale deve affrontare”, ha affermato Nunzio Abbate, direttore generale System Lab/Spg di STMicroelectronics.
“Il nostro lavoro insieme a Comau ci ha aiutato ad accelerare l’introduzione di tecnologie assolutamente innovative per la robotica”.

Uno dei primi risultati della collaborazione tra ST e Comau, nel 2006, è stato un innovativo prototipo di robot in cui l’elettronica era stata trasferita direttamente a bordo del robot, spostandola dal classico armadio di controllo industriale. Questo robot utilizzava un modulo integrato di ST per il pilotaggio del motore: un dispositivo meccatronico particolarmente adatto per i motori elettrici industriali e in grado di offrire potenza, intelligenza e connettività di tipo 'real time' in un unico modulo, per aumentare le prestazioni e semplificare il cablaggio del sistema.

Per  celebrare la collaborazione di lunga data tra le due società, Racer, il più recente robot di Comau, sarà esposto ad Electronica, dall’11 al 14 novembre a Monaco di Baviera nello stand di ST.

Pubblica i tuoi commenti