Come proteggere l’impianto da sovraccorrente: guarda il video

Proteggere impianti e macchinari da sovracorrente sta diventando un'esigenza sempre più indispensabile negli attuali contesti industriali.

Nel video, l'azienda E-T-A, attiva da tempo nell'ambito della protezione elettronica da sovracorrente, ne illustra i vantaggi con una particolare declinazione alle applicazioni nei sistemi DC 24 V con alimentatori switching.

Una corretta connessione o un’adeguata disconnessione sono possibili con i moderni protettori elettronici, grazie a una rapida lettura non solo della corrente, ma anche di altri parametri come tensione e temperatura, comparati con valori specifici.

I tempi generici d’intervento sono quindi decisamente inferiori a quelli dei convenzionali magnetotermici.

Proteggersi da sovracorrente per un’alimentazione stabile

L’utilizzo dei protettori elettronici ha sempre lo scopo di garantire stabilità di alimentazione, facilità di diagnostica e massima operatività delle macchine.

I costruttori di macchine e di armadi elettrici spesso chiedono modularità, semplicità di gestione e un chiaro design del sistema. I protettori elettronici soddisfano pienamente tali requisiti, possono essere montati affiancati e facilmente aggiunti o velocemente sostituiti in seguito.

Il nuovo sistema Rex di E-T-A permette di costruire un’alimentazione DC 24 V con una soluzione di protezione e distribuzione modulare e conveniente, senza l’ausilio di accessori e con minimi tempi di cablaggio.

Pubblica i tuoi commenti