Consumi energetici sotto controllo a Expo 2015 con Siemens ed Enel

L’intelligenza alla base del funzionamento della smart grid di Expo 2015 ha un nome: Energy Management System. Così si chiama, infatti, il  sistema sviluppato da Siemens nei suoi laboratori di via Vipiteno a Milano, che consente di verificare, in tempo reale, lo stato di funzionamento di tutti i dispositivi della rete elettrica di Expo, effettuare operazioni di controllo e supportare i processi di manutenzione ordinaria e straordinaria, segnalando l’eventuale presenza di guasti e anomalie. Il sistema è stato sviluppato in collaborazione con Enel.

La soluzione si basa su un’interfaccia web e multilingue, a sua volta basata su piattaforma cloud, accessibile ai Paesi espositori che, anche da un semplice smartphone, possono consultare in tempo reale i consumi energetici, l’illuminazione e la climatizzazione del proprio padiglione. Sulla base del monitoraggio e dell’identificazione di eventuali inefficienze è possibile poi per l’Energy manager del Padiglione intervenire, migliorando l’efficienza energetica dello stesso agendo sui singoli carichi connessi al sistema.

Il sistema di gestione dell’energia riceve anche i dati provenienti dalla piattaforma tecnologica che controlla l'infrastruttura di ricarica dei veicoli elettrici a disposizione per gli spostamenti di servizio all’interno dell’area della Fiera o utilizzati dai visitatori per raggiungere la stessa.

Come ha detto Claudia Guenzi, Head of Smart Grid Services and Solutions - Energy Automation di Siemens: "Expo funge da 'prova' per la smart city di domani".

La soluzione Ems integra dispositivi e sistemi per il monitoraggio dei consumi e della produzione e sistemi di supervisione e controllo a livello di Grid Operation, in particolare: SmartMeter e sistemi di Meter Data Management; Scada (Supervisory Control And Data Acquisition) per la supervisione e controllo della rete di distribuzione elettrica; Scada per la supervisione e controllo di consumi e generazione all’interno di Micro Grid.

Inoltre EMS integra, in linea con le esigenze delle moderne Smart City, dispositivi e sistemi che gestiscono le entità di maggior consumo energetico: sistemi per la gestione degli impianti di automazione degli edifici; sistemi per la gestione della mobilità elettrica; sistemi per la gestione dell’illuminazione pubblica.

L’architettura della soluzione segue il paradigma dell’Internet of Things (IoT), offrendo la possibilità di connettere oggetti e servizi diversi grazie a una varietà di protocolli aperti e standardizzati.

In qualità di Partner Strategico di Enel per la tecnologia Smart Grid a Expo Milano 2015, Siemens ha fornito anche i servizi per la gestione del sistema per l’intera durata dell’esposizione, l’Energy Storage System per Palazzo Italia, e gli applicativi hardware - dai quadri di distribuzione primaria di media tensione agli apparecchi per la misurazione dei consumi energetici.

(Foto: www.expo2015.org)

L'articolo completo sarà pubblicato su Automazione Industriale di settembre.

 

Pubblica i tuoi commenti