Cresce la partecipazione di espositori e visitatori a Mecspe

L'edizione 2016 della fiera Mecspe dal 17 al 19 marzo scorsi ha portato nei padiglioni di Parma 1.592 espositori (+24% rispetto alla scorsa edizione), su una superficie espositiva di 85.000 mq, e 39.656 visitatori (+17%) professionisti in rappresentanza della filiera produttiva.

Cuore della manifestazione è stata la "Fabbrica Digitale, oltre l'automazione", l’iniziativa che ha mostrato il ruolo determinante delle tecnologie di Industria 4.0 nei diversi settori e contesti applicativi, dalla simulazione e dalla progettazione in 3D fino ad arrivare all’Internet of Things (IoT) e alla realtà aumentata, passando per la tracciabilità Rfid e la logistica di magazzino, focalizzandosi quindi su tutte quelle innovazioni tecnologiche che rendono le fabbriche intelligenti e ottimizzano la produzione.

“La quarta rivoluzione industriale è oggi. L'industria 4.0, capace di rispondere al radicale mutamento che sta investendo l'intero settore manifatturiero, rappresenta una vera opportunità di crescita e business: fabbriche sempre più intelligenti, informatizzate, interconnesse e automatizzate, capaci di ottimizzare i processi produttivi", ha commentato Emilio Bianchi, Direttore di Senaf. "La domanda è: come si pongono i nostri imprenditori su questo processo di evoluzione e trasformazione? Secondo il nostro Osservatorio la strada è ancora lunga ma stiamo andando nella giusta direzione. Circa il 46,4% degli imprenditori della meccanica e della subfornitura ritiene infatti che la propria azienda abbia raggiunto un buon livello di automazione, interconnessione e informatizzazione, anche se il 10% ammette di essere molto lontano”.

La 16esima edizione di Mecspe tornerà a Fiere di Parma dal 23 al 25 marzo 2017.

 

 

 

 

 

 

Pubblica i tuoi commenti