Dati Ucimu: indice ordini ancora in calo

Ancora negativo l'andamento del settore macchine utensili secondo gli ultimi dati elaborati dal Centro Studi & Cultura di Impresa di Ucimu. Nel quarto trimestre 2009 l'indice degli ordini ha registrato un calo dell'8,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Da rilevare l'andamento differente per mercato domestico e mercato estero: mentre sul  mercato straniero si registra un calo del 22,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, sul fronte interno l'indice di raccolta ordini torna a salire, del 12,1%. “L'inversione di tendenza registrata sul mercato domestico conferma la validità dello strumento Tremonti-Ter, quale provvedimento utile a sostenere il riavvio degli investimenti in beni strumentali. Per questo motivo ne chiediamo al governo un'estensione, fino a fine 2010", commenta Giancarlo Losma, Presidente di Ucimu. L'associazione richiede che lo strumento Tremonti-Ter sia applicato alle macchine di produzione ordinate entro il 31 dicembre 2010 e consegnate nei diciotto mesi successivi all'emissione dell'ordine. Al Governo Ucimu chiede anche  il sostegno allo sviluppo di holding di settore secondo il modello della MU Holding, costituita da un mix di contributi privati e pubblici.

Pubblica i tuoi commenti