Dedicato ai Big Data un nuovo master promosso dalla Luiss Business School e Oracle

Big Data
Si terranno presso la Luiss Business School di Roma e saranno seguite da un'esperienza in azienda, le lezioni del primo Master Universitario di II livello, in lingua inglese, in Big Data Analytics.
Le selezioni per partecipare al corso, della durata di dodici mesi, sono aperte a tutti i giovani laureati che intendono cogliere un'opportunità di specializzazione su temi di rilievo per le aziende nel prossimo futuro.
Il corso, al via il prossimo novembre, è promosso, oltre che dalla Luiss, da Oracle.

Le aziende e gli enti pubblici sono infatti sempre più consapevoli che per estrarre effettivo valore dalle enormi quantità di dati oggi disponibili servano, non solo i giusti strumenti tecnologici, ma anche le giuste competenze: cresce dunque la richiesta di figure professionali che uniscano conoscenze di statistica, informatica, economia, oltre che visione integrata del business.

Con il contributo dei docenti della Luiss Business School e degli esperti di Oracle nel campo dei Big Data, il corso seguirà tre filoni di formazione: Business Process Analytics, Metodi e Tecnologie. L'obiettivo è fornire così agli studenti un bagaglio di conoscenze e competenze in campo informatico, statistico e manageriale che consenta loro di rispondere pienamente alla richiesta delle organizzazioni, oggi alla ricerca di specialisti nell'analisi dei dati. I cosiddetti Data Scientist sono chiamati in particolare a supportare l'organizzazione nel cogliere particolari opportunità o nel risolvere specifiche problematiche, traendo dai Big Data indicazioni utili a orientare la strategia e l'azione di business. Per fare questo, il professionista deve essere in grado di selezionare le fonti di dati potenzialmente utili, di leggere opportunamente i dati raccolti (anche attraverso visualizzazioni grafiche avanzate) e di trasformarli così in informazioni che sostengano le decisioni manageriali nel contesto organizzativo specifico.

Oltre a mettere a disposizione i propri esperti, Oracle contribuirà al Master anche attraverso le proprie tecnologie. Durante il corso gli studenti potranno infatti sviluppare concretamente le loro conoscenze di soluzioni e tecnologie di Advanced Analytics e di gestione dei Big Data: da Oracle Big Data Appliance ad Hadoop, da Oracle Rdbms a Oracle Data Integrator, da Oracle Endeca Information Discovery a Oracle Essbase.
Il percorso formativo verrà completato attraverso un lavoro sul campo: un progetto da realizzare in un'azienda, un business plan da sviluppare con il supporto dei docenti della Scuola o un lavoro di ricerca focalizzato su temi specifici.

Il Master è aperto a un massimo di 25 studenti, che dovranno aver conseguito una laurea in Economia, Statistica, Ingegneria, Scienze Informatiche o Matematica e dimostrare di possedere già alcune conoscenze di programmazione informatica di base.

Quattro sono le borse di studio previste, con copertura parziale delle spese di iscrizione al corso, che verranno assegnate sulla base del merito.

“Siamo impegnati ogni giorno per creare un impatto forte a sostegno del cambiamento e in linea con le richieste di mercato: formiamo manager con le competenze giuste e con un profilo internazionale. Tutto ciò grazie all'elevata qualità accademica e le nostre forti partnership con le aziende e le università nel mondo, a cui si aggiunge il nostro livello di servizio 'tailor made' per studenti e partner e la partnership con Oracle ne è un esempio eccellente”, afferma Giuseppe Ragusa, Direttore del Master.

“Se l'energia elettrica ha impiegato più di 100 anni a trasformare il mondo, i Big Data stanno rivoluzionando il modo in cui aziende ed enti pubblici operano, praticamente in tempo zero. Il mercato del lavoro richiede dunque con grande urgenza figure specializzate nell'analisi di tali dati per convertirli in conoscenza realmente utile per il business", commenta Flavio Venturini, Oracle Business Analytics Country Leader di Oracle Italia.

Pubblica i tuoi commenti