Interroll lancia la nuova piattaforma di azionamento DC

Una piattaforma studiata per abilitare il 4.0 nel settore dell'intralogistica, per il material handling e il conveying, ingegnerizzata e creata in uno stabilimento 4.0. Stiamo parlando della nuova piattaforma DC presentata da Interroll il 4 dicembre alle porte di Zurigo, nel centro di Sauber Motorsport AG.

Novità assoluta che sarà introdotta e commercializzata nel corso del 2019 (in febbraio debutterà a Logimat), la nuova piattaforma è stata ingegnerizzata e prodotta nel sito Interoll di Wermelskirchen, che è anche centro di competenza per i RollerDrive e i rulli Interroll.

Il centro di produzione di Wermelskirchen è decisamente in linea con il 4.0 e presenta un approccio dinamico alla digitalizzazione, a partire dall'elaborazione degli ordini completamente digitale.

A Zurigo è stato Daniel Heinen, Global Product Manager di Interroll Engineering GmbH, a introdurre la nuova DC Platform, definendola una "piattaforma in grado di abilitare lo smart conveying nei contesti produttivi digitalizzati e 4.0, dimostrandosi flessibile, modulare, economica, accessibile, grazie alla perfetta combinazione tra RollerDrive, unità di controllo e alimentazione".

Piattaforma DC, per una movimentazione smart e modulare

"Con DC Platform vogliamo offrire un vero e proprio kit funzionale modulare, che sia basato sul concetto di piattaforma integrata ed estremamente adattabile, dando la possibilità clienti finali, produttori di macchine e impianti o system integrator di acquistare moduli conveying completi, componibili". Questo è il futuro della tecnologia smart dei nastri di trasporto industriali.

Il sistema presentato da Interroll a Zurigo integra i nuovi RollerDrive EC5000 disponibili sia con interfaccia analogica o bus, con possibilità di comunicazione Ethernet/IP, Profinet ed Ethercat, e con le due opzioni di alimentazione 48/24 V.

Abbinati ai rispettivi comandi, questi rulli motorizzati sono un elemento fondamentale dei trasportatori senza accumulo di pressione  (ZPA, Zero Pressure Accumulation) con zone di trasporto azionabili singolarmente, come nel caso della piattaforma MCP (Modular Conveyor Platform) di Interroll.

La piattaforma DC prevede, oltre al DriveControl 2048 per applicazioni standard con pochi RollerDrive, anche il MultiControl, un comando multizone compatibile con diversi protocolli, per gestire applicazioni sia semplici sia complesse, dai trasportatori autonomi con logica integrata ai trasportatori con programmazione plc personalizzata e comunicazione tramite bus di campo. Questo favorisce una migliore diagnostica e una maggiore predisposizione ad applicazioni di manutenzione predittiva.

"Il nostro sistema DC può comunicare direttamente con i plc, quindi con la parte di programmazione logica di un sistema, una macchina o una linea, condividendo dati via HMI. Questo assicura anche una completa tracciabilità di tutti i singoli componenti del sistema di handling, quindi una buona predisposizione alla diagnostica avanzata e all'Analytics anche via Cloud".

Alimentazione scalabile per la piattaforma DC

La piattaforma è disponibile in tre diverse gamme di potenza, in base alla complessità e al peso del carico da movimentare: 20, 35 oppure 50 W. "Si tratta di una soluzione scalabile, che può essere adattata a diverse esigenze di business, anche dal punto di vista dell'alimentazione".

I nuovi alimentatori non devono essere collocati nell'armadio elettrico: possono essere montati direttamente dove serve una bassa tensione di sicurezza, per avere una cablatura molto più corta.

L'alimentatore da 24 V e 48 V è utilizzabile direttamente dopo averlo disimballato perché dispone subito di tutte le funzioni necessarie, comprese una limitazione di potenza automatizzata e una protezione dalle sovracorrenti regolabile, un indicatore di stato a Led o un cavo di segnale per il plc.

"La scalabilità di questa piattaforma si rivela anche nella possibilità di gestire le eventuali variazioni stagionali di produzione in modo efficiente, sempre in linea con strategie di diagnostica avanzata".

Piattaforma DC: siamo solo all'inizio

Non si può dire, infine, che i RollerDrive EC5000 alla base della DC Platform non siano affidabili.

"Nel centro globale di eccellenza di Interroll a Wermelskirchen, che si occupa di rulli, RollerDrive e controlli, dove è stata prodotta la piattaforma DC, il sistema è stato sottoposto a 10 milioni di ore di test, per qualsiasi scenario applicativo. Sono stati testati i singoli componenti e soluzioni integrate e sono state testate 108 diverse varianti di RollerDrive.

In attesa della commercializzazione della piattaforma DC nel corso del 2019, il team di Interroll ha confermato anche per questo nuovo sistema un approccio alla produzione "build-to-order" e ha segnalato l'avvio della fase di test presso i siti di alcuni clienti.

"Da parte nostra, stiamo continuando a lavorare per aggiungere in futuro ulteriori tool di configurazione e per sviluppare diversi livelli di service a corredo della piattaforma DC, che vadano oltre la sola manutenzione", ha concluso Heinen.

Pubblica i tuoi commenti