Dobbiamo gestire e analizzare dati con intelligenza… artificiale

Industria 4.0 è l’inizio di una nuova rivoluzione e il dato è la sua parte centrale. Per questo è necessario pensare a come utilizzarlo in modo intelligente. Ocme produce macchine automatiche di una certa complessità e i dati generati costituiscono una mole enorme che richiede analisi complesse, non gestibili dall’uomo, ma che necessitano dell’Intelligenza Artificiale.

Le metodologie di analisi dei dati consentiranno anche di creare nuovi servizi che daranno luogo a nuovi modelli di business, un trend che stiamo monitorando e che valutiamo sarà in forte crescita nel prossimo futuro. Già oggi Ocme sta utilizzando alcune di queste soluzioni nelle fasi di progettazione delle nuove macchine e sta proponendo nuovi servizi ai clienti.

Ocme sta partecipando al progetto Improve finanziato dall’Unione Europea nell’ambito del programma Horizon 2020, sulla gestione del dato e sulla sua analisi utilizzando l’Intelligenza Artificiale.

 

In video ce ne parla Oscar Gerelli, R&D Software Design di Ocme

Sul numero di ottobre 2017, invece, pubblichiamo l'intervista a Davide Buratti di Ocme, sul progetto Improve e sulle altre iniziative in corso in azienda, in collaborazione con B&R

Pubblica i tuoi commenti