Dopo eWon, Hms fa un nuovo acquisto: la spagnola Intesis Software

Continuano le acquisizioni in casa Hms Industrial Networks. L'azienda ha annunciato di aver acquistato tutte le quote azionarie della società spagnola Intesis Software, un fornitore di soluzioni gateway per il settore Hvac (Impianti di Riscaldamento, Ventilazione e Condizionamento) e per l'integrazione di sistemi nella building automation che, negli ultimi tre anni, ha registrato un tasso di crescita annuale del 20% nelle vendite e, nel 2015, ha fatturato 5,6 milioni di euro.

Intesis è stata fondata nel 2000 e ha sede a Igualada, in Spagna, vicino a Barcellona. La società offre soluzioni avanzate di comunicazione, gateway e interfacce nel campo della building automation. La maggior parte del fatturato di Intesis deriva dalla vendita della soluzione di connettività "IntesisBox" per la building automation. Intesis lavora a stretto contatto con le principali case produttrici mondiali di sistemi per il condizionamento e per la building automation. Attualmente, l’azienda ha un organico di 30 dipendenti.

Secondo Staffan Dahlström, Ceo di Hms Networks (nella foto, al centro, insieme a Pedro Lumbreras, fondatore di Intesis - a sinistra - e José Cerón, Ceo di Intesis - a destra), le competenze di Intesis sui protocolli e le applicazioni, confezionate in soluzioni ampiamente testate sul mercato, costituiscono un valore aggiunto importante per Hms: "la posizione consolidata di Intesis nella realizzazione di soluzioni di connettività per l'integrazione nella building automation andrà ad aggiungersi perfettamente alla gamma esistente dei moduli gateway di Hms, dando a Hms una forte impronta e una posizione di prestigio nel mercato di nicchia della building automation".

Pubblica i tuoi commenti