Festo Italia entra a far parte dell’associazione Mindsphere World Italy

L’adesione allo sviluppo italiano di Mindsphere è per Festo Italia un passaggio obbligato in quanto, da un lato naturale conseguenza della lungimirante scelta  tra le Case Madri, dall’altro opportunità di svilupparne con i partner l’ingresso e la crescita nel nostro Paese.

Mindsphere è l’ecosistema digitale creato da Siemens e messo a disposizione di moltissimi player dell’automazione industriale per condividere dati e performance, una base imprescindibile per una convivenza con l’obiettivo di determinare nuovi business e nuove forme di collaborazione.

Oltre a Festo, altri importanti brand dell’automazione industriale italiana hanno aderito all’associazione Mindsphere World Italy, la seconda nata dopo la capostipite tedesca.

Per promuovere la cultura dei sistemi operativi cloud-based

Lo scopo è di promuovere l’ambiente Mindsphere, la cultura dei sistemi operativi cloud-based nell’industria italiana e raccogliere le necessità degli utenti Mindsphere associati per proporre modifiche o sviluppi futuri allineati alle necessità del nostro mercato.

Significativo è, a tal proposito, il target degli aderenti, dalle università ai partner industriali, dalle startup innovative ai costruttori di macchine più importanti, tutti con un unico denominatore comune: accrescere la propria competitività e aprire nuovi mercati nella cosiddetta digital economy.

Un esempio per capire

In occasione della ultima edizione di Sps, presso lo stand di Siemens, è stato presentato un esempio della collaborazione tra le due multinazionali tedesche.

L’esperienza riguardava un collegamento tra E2M, il modulo Festo per l’efficienza energetica con intelligenza integrata e Mindsphere. I dati prodotti dall’E2M vengono trasferiti su Mindsphere e appaiono subito disponibili su cloud grazie ad una dashboard che li legge e li interpreta.

I benefici resi evidenti dalla dimostrazione sono la velocità di trasmissione dei dati, la capacità di processare le informazioni, la ruibilità e abilità nell’intervento di modifica sul funzionamento del dispositivo.

Pubblica i tuoi commenti