Hannover Messe 2015, la partnership è con l’India

Eventi
Dopo i Paesi Bassi, che hanno fatto da Paese Partner nell'edizione 2014, l'Hannover Messe torna a guardare verso est e stringe con l'India l'accordo di partnership per il 2015 (prima dell'Olanda, erano state la Russia, nel 2013, e la Cina, nel 2012, a rivestire questo ruolo).
“L'India è un gigante economico in crescita e offre un enorme potenziale di vendita agli espositori tedeschi e internazionali della Hannover Messe”, dichiara Jochen Köckler, del CdA di Deutsche Messe. “Agli espositori indiani noi offriamo per contro la possibilità di accesso a nuovi mercati globali. In sostanza, sia gli espositori sia i visitatori, sia il quartiere fieristico di Hannover saranno avvantaggiati in pari misura dalla presenza di questo interessante Paese Partner”.

Tre motivi principali hanno fatto cadere la scelta sull'India: la rapida crescita dell'economia indiana, gli eccellenti rapporti pluriennali tra aziende tedesche e indiane, la positiva esperienza già vissuta con la presenza dell'India in veste di Paese Partner alla Hannover Messe 2006.
Con un tasso di crescita annuo medio del 10% negli ultimi dieci anni e del 5% circa nell'anno in corso, l'India è uno dei Paesi del mondo a più rapido sviluppo economico. Nel solo 2013 il Governo federale tedesco ha accordato all'India circa un miliardo di euro di credito: questi fondi saranno utilizzati soprattutto per l'efficienza energetica, le energie rinnovabili e l'utilizzo sostenibile delle risorse naturali. 
Con un volume commerciale di 16,1 miliardi di euro, la Germania è il partner commerciale più importante dell'India all'interno dell'UE. Il surplus di circa 3,4 miliardi di euro (2012/2013) nel commercio tedesco deriva dall'elevata domanda indiana soprattutto di beni di investimento e, in prima linea, di macchine, che rappresentano circa un terzo dell'export totale della Germania verso l'India.

Da non dimenticare, infine, che la Deutsche Messe è già ampiamente rappresentata in India.

Pubblica i tuoi commenti