I cavi Lapp allungano la vita ai robot

Il Gruppo Lapp ha sviluppato cavi ad hoc per la nuova serie dei robot Racer di Comau, a ingombro ridotto e dall’estrema mobilità.

I cavi impiegati in condizioni estremamente gravose costituiscono l’elemento più critico di un robot. Otto-dieci milioni di cicli e poi arriva il primo fermo macchina o la richiesta di interventi di manutenzione per la maggior parte dei robot industriali. Questo succede perché i cavi si usurano quando vengono sottoposti alla costante flessione e alle numerose torsioni.

La linea di montaggio di un autoveicolo e i relativi robot vengono rinnovati normalmente ogni 5 anni. Per il futuro si richiede invece ai robot il continuo adattamento a più linee produttive. Essi dovranno essere più piccoli e più flessibili, adattabili a lavorazioni estremamente diverse. Il gruppo Lapp ha saputo precorrere i tempi concentrandosi sullo sviluppo di cavi “salva spazio”, garantendo in ogni caso la durata.

Lapp fornisce anche cavi certificati UL, un requisito indispensabile per il mercato americano, dove le regolamentazioni in termini di comportamento al fuoco e resistenza chimica sono generalmente più stringenti rispetto alle norme europee.

Pubblica i tuoi commenti