Impianti più sicuri grazie alla simulazione

Hmi/Scada

Dall'aviazione ai processi tipici del mondo degli affari, sono molteplici i settori in cui oggi la simulazione è utilizzata come garanzia di
sicurezza e riduzione dei costi. Anche Copa-Data ha pensato di dotare il suo software
Hmi/Scada zenon di nuove possibilità che intendono sfruttare i vantaggi offerti
dalla simulazione; in particolare, hanno inserito nel software zenon funzioni di simulazione driver programmata e di simulazione di
progetto, che riproducono in modo assolutamente fedele alla realtà e senza
nessun hardware la progettazione di impianti completi. I vantaggi per
l'utente sono diversi: possono ottenere una messa in opera più veloce e sicura e beneficiare di corsi di formazione per il personale più vicini alla realtà, nonché effettuare analisi esaustive di situazioni 'live'.

Comprendere l'impianto e gestirlo in modo sicuro

Se si vuole sottoporre un progetto a un test estremo veramente
attendibile, si deve essere in grado di riprodurre delle condizioni reali. La
simulazione driver programmabile di zenon crea un ambiente virtuale per
l'effettuazione di test molto realistici. Dopo averla configurata una volta nel soft-plc straton di Copa-Data, essa si fa carico di rifornire le
simulazioni di progetto in corso di valori realistici; in altre parole, è un po'
come se l'hardware fosse realmente connesso al sistema. In parallelo
opera, poi, la simulazione di progetto, la quale consente di far passare un
sistema 'live', vale a dire operante nella realtà, in modalità di simulazione.

Mentre la simulazione driver immette nel sistema anche senza
connessione con le componenti hardware dei valori di processo
modificabili, la simulazione di progetto mette a disposizione dell'utente un
ambiente definito con valori d'impianto reali.

Progettazione, funzionamento 'live', training

La simulazione di zenon supporta l'automazione da molti punti di vista.
Già al momento della progettazione, i processi vengono simulati in modo
realistico e si possono effettuare in anticipo test concernenti la messa in
opera del sistema. Nei corsi di formazione, poi, gli operatori imparano ad
usare il sistema sulla base di veri progetti e di azioni e reazioni realistiche.
Quando poi insorgono problemi nel funzionamento di un impianto, l'utente
non deve far altro che creare durante il runtime un'immagine, una
riproduzione del processo in corso; quest'ultimo, poi, può essere fatto
oggetto di approfondita analisi nella modalità di simulazione.

Nel quadro della cosiddetta 'Chameleon Technology', Copa-Data mette
a disposizione della propria clientela anche delle speciali tavolozze di
colore da usare per la modalità di simulazione. In tal modo, l'utente può
riconoscere a colpo d'occhio in quale modalità si trova l'impianto, live o
simulazione.

Pubblica i tuoi commenti