In Bimu, il tablet IoT che aumenta la produttività delle aziende

Linari Automation presenta in anteprima alla prossima edizione di Bimu, in ottobre a Milano, Î-Productivity, un tablet industriale concepito per gestire qualsiasi macchinautensile e impianto produttivo (interconnessi in logica IoT e non).

Nato da una serie di accordi realizzati con costruttori di macchine utensili e sistemi di produzione, il dispositivo è una soluzione facile e accessibile in grado di migliorare l’efficienza delle attività logistiche/produttive in tutte quelle aziende che desiderano avvalersi dei vantaggi delle soluzioni integrate offerte dalle nuove tecnologie Industria 4.0, sfruttando un sistema avanzato di autoapprendimento.

Î-Productivity si sviluppa sulla base della tecnologia abilitante IoT per migliorare l’efficienza della produzione, tramite l’interconnessione, in chiave Industria 4.0, a qualsiasi macchina di produzione, avvalendosi della tecnologia “Connected by Alleantia” e della sua libreria di driver.

Il tablet Î-Productivity è realizzato per durare nel tempo anche negli ambienti più gravosi (protezione standard IP65), grazie alla componentistica Advantech.

Î-Productivity si presenta come un dispositivo molto compatto, a baso consumo energetico, grazie a un processore Intel Quad Core di ultima generazione, con un'interfaccia touch da 10.1” in vetro temprato che protegge anche una telecamera integrata per un’interazione immersiva con l’operatore di macchina.

Barre a Led bicolore nella cornice in alluminio forniscono un’intuitiva visualizzazione dell’avanzamento della produzione anche a distanza. Completano il dispositivo una dotazione all’avanguardia di interfacce di comunicazione: Lan Gigabit, Wi-Fi ad alta velocità e connettività cellulare 4G.

Come funziona Î-Productivity

Il tablet va fissato direttamente a bordo macchina, in modo da ricevere e inviare automaticamente ogni informazione ai cnc/plc di controllo tramite la tecnologia Alleantia preinstallata. Così facendo, Î-Productivity richiede poche interazioni all’operatore, perché acquisisce tutti i parametri operativi (tempi, quantità prodotte, allarmi, part program utilizzati...), direttamente dal macchinario con un innovativo sistema di autoapprendimento basato sull’IoT.

Il patrimonio di conoscenza che viene accumulato attraverso l’IoT e la pianificazione aziendale viene salvato, per essere poi analizzato e riutilizzato, su un archivio centrale che può essere mantenuto e spostato sia in azienda, usando un software gratuito di Î-Productivity da installare su un proprio server (anche virtuale), sia nel Cloud riservato ai clienti Linari Automation, anch’esso gratuito. Tutti i dati sono così al sicuro, disponibili ovunque, senza la necessità di installare un nuovo server in azienda.

Il datore di lavoro o il manager possono consultare tutti i dati sulla produzione presenti in archivio e in tempo reale attraverso un computer o il proprio dispositivo mobile.

Per ciascun tablet Î-Productivity è possibile collegare fino a cinque macchine in modo immediato e sicuro per usufruire di una gestione centralizzata di tutti i dati relativi alla propria unità produttiva senza il bisogno di nessuna particolare competenza tecnica o esperto informatico.

Î-Productivity non richiede, infatti, nessun tipo di formazione: la configurazione del dispositivo è semplice, tramite IoT App pronta all’uso, mentre il software di gestione dell’archivio centrale è facilmente installabile su qualsiasi pc/server aziendale.

Grazie ad Î-Productivity si può avere accesso, a un costo contenuto, al controllo completo della propria filiera produttiva, dall’integrazione automatizzata con il sistema logistico della fabbrica, alla telediagnosi della macchina, dalla gestione delle commesse, al caricamento da remoto di part program fino a tutti cicli di lavoro, senza ricorrere alla tipica complessità di un Mes (Manufacturing Execution System).

Mediante interfaccia semplice e intuitiva, sulla base di semplici indicatori e grafici, è possibile monitorare in continuo ogni singola fase della produzione, con un efficientamento concreto e misurabile dei tempi e dei costi necessari alla realizzazione di ogni commessa, grazie all’autoapprendimento eseguito dal sistema nelle produzioni precedenti simili.

Perfetto per gli addetti alla produzione

Il vantaggio nell’adozione di questa tecnologia va non solo a favore dei responsabili dell’azienda, ma anche a vantaggio degli addetti alla produzione che, con Î- Productivity, hanno la possibilità di lavorare in sinergia tra loro e con i loro uffici tecnici, potendo così dimostrare le loro abilità e i risultati ottenuti.

Grazie a semplicità e accessibilità, la filosofia di Î-Productivity si dimostra particolarmente adatta per tutte quelle imprese, anche di piccole e piccolissime dimensioni, che vogliono avvicinarsi al mondo di Industria 4.0, abilitando in modo rapido ed economico la digitalizzazione dei processi produttivi in modo semplice e innovativo, come l’uso di una App su un tablet.

Si tratta di un approccio che parte dal mondo dell’IoT e che vuole mettere l’operatore e la macchina al centro del processo produttivo mediante la possibilità di creare una knowledge base aziendale di informazioni che partono dal basso.

Chiunque adotterà la tecnologia Î-Productivity, finalizzata alla digitalizzazione industriale, potrà accedere ai benefici fiscali contemplati dalla norma di legge, potendo così usufruire dell’iperammortamento al 250% per ogni nuovo macchinario interconnesso a Î- Productivity, oltre che sul tablet stesso.

Pubblica i tuoi commenti