‘Innovare per competere’

eventi


Esito positivo, confermato anche dai numeri, per l'evento organizzato da Ansys in collaborazione con Federmanager e che si è tenuto presso il parco scientifico tecnologico del Kilometro Rosso lo scorso 23 febbraio. 'L’innovazione è la chiave per essere competitivi'. Questo, in sintesi, il concept della manifestazione rivolta ai protagonisti delle decisioni che riguarderanno il futuro delle giovani generazioni. A Mauro Giovanelli, del Coordinamento Gruppo Giovani Dirigenti di Federmanager, è toccato il compito di introdurre i lavori con un intervento sul tema 'Innovare per competere oggi', nel corso del quale ha evidenziato la necessità - per l’Italia - di innovare, “perché le aziende che investono in Itc sono più resistenti, anche e soprattutto in periodi di crisi”. Altri interventi si sono susseguiti durante la giornata, affrontando diversi aspetti legati al tema di partenza: dall’importanza - sottolineata da Marco Bellini presidente del Gruppo Giovani di Confindustria di Bergamo – di lavorare su ricerca e sviluppo, alle competenze indispensabili per fare innovazione tecnologica enunciate da Rosa Grimaldi, direttore scientifico dell’Executive Master in Technology and Innovation Management dell’AlaGraduate School di UniBologna, fino all’esperienza maturata in Elecrrolux per creare opportunità per grandi e piccole imprese raccontata da Lucia Chierchia,Open Innovation manager presso l’azienda veneta.
Dalla teoria l’attenzione si è spostata alla pratica e a quali possano essere gli strumenti concreti per fare innovazione. Carlo Gomarasca, Managing Director di Ansys Italia, ha spiegato l’importanza della simulazione numerica come mezzo per innovare in modo competitivo, riducendo cioè tempi e costi. “Bisogna guardare sempre dieci anni avanti”, questa è la filosofia Ansys e i progetti presentati confermano appieno questa visione. Hanno concluso l’evento gli interventi di Paolo Crippa di Jacobacci & Partners, che ha illustrato strumenti e modalità da mettere in atto per tutelare paternità e proprietà dell’innovazione, e Francesco Lazzarotto di Warrant Group che ha trattato il tema del finanziamento agevolato della ricerca e sviluppo. Il congresso ha interpretato la crescente domanda di innovazione da parte delle aziende, tanto che non solo si sta già pianificando la terza edizione dell’iniziativa, ma anche una serie di workshop pratici che coinvolgeranno le aziende che hanno deciso di aderire all’iniziativa.

Pubblica i tuoi commenti