L’automazione industriale protagonista a Mecspe 2012

eventi


Torna l'appuntamento con Mecspe, la fiera internazionale delle tecnologie per l'innovazione organizzata da Senaf, che si terrà a Fiere di Parma dal 29 al 31 marzo 2012 e che quest'anno punterà l'attenzione sull'automazione industriale, già presente sin dalla sua prima edizione in molteplici iniziative nei diversi saloni, come il Viale del Software, Cad Cam Cae, l'area di Control Italy dedicata alla metrologia, l'area Motek Italy, dedicata all'automazione nell'assemblaggio e alla robotica.
Ampia e di alto livello la gamma di macchinari, strumentazioni e tecnologie che troveranno in Mecspe una vetrina d'eccellenza: un'occasione importante per le aziende del comparto come conferma Roberto Gorlero, direttore generale e amministratore delegato di Kistler Italia, azienda multinazionale svizzera specializzata nella progettazione, produzione e distribuzione di sensori piezoelettrici e sistemi di assemblaggio.
“Abbiamo scelto Mecspe perché ci permetteva di approcciare un nuovo mercato, quello dell'Assemblaggio e del Manufacturing, che da anni Kistler si riproponeva di conquistare. Grazie a Mecspe e al contesto qualificato che questa manifestazione fornisce, siamo riusciti a presentare - con un ampio riscontro degli addetti ai lavori - di questo settore per noi ancora inesplorato, i nostri prodotti dall'elevato contenuto tecnologico e innovazione, riuscendo in breve a posizionarci come leader del settore”. Innovazione e ricerca per Kistler Italia sono fattori su cui investire, anche e soprattutto in un momento non proprio favorevole del mercato e di questo comparto, nel suo complesso, negli ultimi anni.
“Il Gruppo Kistler è conosciuto come un gruppo di eccellenza tecnologica e che ha sempre investito , in misura anche superiore agli standard mondiali , molta parte del suo fatturato in Ricerca e Sviluppo", conferma Gorlero. "Si parla infatti annualmente di circa un 11% speso in R&S e questo la dice lunga su quanto la nostra società tiene in debito conto di questo fattore essenziale per i futuri successi nel nostro campo operativo: l'innovazione è nel nostro Dna”. Innovazione ma non solo. Al centro dei programmi aziendali ci sono anche numerosi momenti di formazione: “Kistler predispone per ogni dipendente corsi specifici annuali e mirati a seconda della mansione e specializzazione del dipendente stesso. In Italia puntiamo sulla formazione anche localmente con corso legati ai discorsi vendite e customer satisfaction per rendere sempre più appetibile la nostra offerta e più completi i nostri servizi ai clienti”.
Momenti che trovano eco nell'offerta convegnistica di Mecspe, pensata per l'aggiornamento degli addetti ai lavori, e che Gorlero ritiene indispensabile e sicuramente utile alla crescita delle aziende di questo settore, “nel quale bisogna sempre e comunque cavalcare nuove idee e nuove tecnologie che l'elettronica e la meccanica ci mettono a disposizione”. In virtù di questa tenacia imprenditoriale le prospettive per i bilanci 2011 per Kistler Italia sono rosee: “I rumor nel settore meccanico non sono entusiasmanti, anche se noi per fortuna siamo in totale controtendenza da molto tempo. Il nostro approccio ci ha portati ad aumentare di quasi sei volte il fatturato negli ultimi sette anni, e la chiusura del 2011 sarà ancora una volta positiva. Credo che una soluzione per superare la crisi sia proprio quella di differenziarsi dalla massa del proprio settore, dando supporto e ascolto ai propri clienti: noi lo facciamo da sempre e i risultati lo confermano”. Accanto all'esposizione di Motek Italy e Control Italy, si aggiunge quella del salone Logistica, un'area dedicata alle soluzioni per la movimentazione, l'identificazione automatica, la terziarizzazione, il material handling e la lean manufacturing, nonché i sistemi per il supply chain management e i software di gestione. Ad arricchire ulteriormente l'offerta di Mecspe 2012, un fitto calendario di convegni e appuntamenti dedicati all'aggiornamento degli operatori, tra cui spicca la Mostra Convegno sull'Automazione per il Risparmio Energetico per le Industrie, iniziativa ideata per fornire un concreto aiuto all'industria circa le tecnologie presenti sul mercato, che consentono un abbattimento sensibile dei consumi di energia elettrica sugli impianti potenziati da motori elettrici e l'Unità dimostrativa Officina Automatizzata, un prototipo di officina automatizzata in cui macchine utensili e asservimenti robotizzati saranno integrati con un sistema cad/cam, realizzato per mostrare come, per poter sopravvivere all'interno di un sistema produttivo nazionale sempre più competitivo, l'unica opzione per le imprese del settore manifatturiero sia la via dell'automazione.

Pubblica i tuoi commenti