Le reti Ethernet industriali crescono più dei fieldbus

Le reti Ethernet industriali hanno superato i fieldbus tradizionali in termini di nodi (macchine o dispositivi collegati in rete) installati nell’automazione industriale nel corso del 2017. Questo è il dato emergente dallo studio annuale condotto da Hms Industrial Networks riguardante lo stato del mercato delle reti industriali.

Ad oggi, le reti Ethernet industriali coprono il 52% del mercato (46% lo scorso anno), mentre i fieldbus arrivano al 42% (48). EtherNet/IP è la principale rete installata con il 15%, seguita da Profinet e Profibus, entrambe con il 12%. Le soluzioni wireless si stanno sempre più affermando, con una quota di mercato che è al 6%.

Qui di seguito alcune delle tendenze della comunicazione industriale per il 2018, con un breve sguardo sull’andamento delle quote di mercato durante gli ultimi cinque anni, emerse dallo studio annuale condotto da Hms.

Ethernet industriale trainato dall'IIoT

Le reti Ethernet industriali sono cresciute più velocemente rispetto ai tradizionali fieldbus negli ultimi anni fino a superare le reti fieldbus. Con una crescita del 22%, le reti Ethernet industriali coprono adesso il 52% del mercato rispetto al 46% dell’anno precedente. EtherNet/IP è la principale rete, dominando il 15% del mercato. Seguono le reti Ethernet come Profinet, EtherCat, Modbus-Tcp ed Ethernet PowerLink.

"Abbiamo notato da tempo la migrazione ad Ethernet industriale, anche se non ha superato i fieldbus nel numero di nuovi nodi installati", ha detto Anders Hansson, Chief Marketing Officer di Hms (nella foto, in basso). "La migrazione a Ethernet industriale nasce dall’esigenza di avere alte prestazioni, una perfetta integrazione degli impianti industriali con i sistemi IT/IoT, oltre ad essere facilitata, in generale, dall’avvento dell’Industrial Internet of Things".

Fieldbus in calo

Complici le diffuse preoccupazioni in ambito di cybersecurity industriale, i fieldbus sono ancora in leggera crescita, con un tasso di crescita del 6% (4 l’anno precedente), anche se il numero di installazioni basate su fieldbus dovrebbe diminuire sensibilmente nei prossimi anni.

La tecnologia fieldbus dominante rimane ancora Profibus con il 12% del mercato a livello globale, seguita da Modbus-Rtu e CC-Link, entrambe al 6%.

Wireless, un nuovo panorama delle reti

Anche le tecnologie wireless crescono velocemente con un tasso che rasenta il 32% (32) e rappresentano il 6% (6) del mercato totale. All'interno delle reti wireless, Wlan è la tecnologia più popolare, seguita da Bluetooth.

"Il wireless è sempre più utilizzato dai costruttori di macchine e dagli integratori di sistemi al fine di realizzare architetture di automazione innovative. Gli utenti possono ridurre i cablaggi e creare nuove soluzioni di connettività e controllo, incluse le soluzioni Byod (Bring Your Own Device) tramite tablet o smartphone", ha detto Hansson.

Variazioni locali

In Europa e Medio Oriente, Profinet ed EtherNet/IP sono le reti principali e Profibus è ancora ampiamente utilizzata. Altre reti come EtherCat, Modbus-Tcp ed Ethernet PowerLink rimangono ancora popolari.

Il mercato statunitense è dominato dalle reti Cip, con una certa tendenza verso EtherNet/IP. In Asia, nessuna rete si afferma in realtà come leader di mercato, ma Profinet, EtherNet/IP, Profibus, EtherCat, Modbus e CC-Link sono ampiamente utilizzate, dove il profilo Ethernet CC-Link IE Field primeggia.

Ethernet industriale, uno sguardo agli ultimi cinque anni

Una peculiarità dello studio, condotto quest'anno, è che Hms ha analizzato anche gli ultimi cinque anni di crescita costante delle reti industriali. Hms ha concluso l’indagine confermando che nel 2017 le reti Ethernet industriali hanno superato infine le reti fieldbus, in termini di quote di mercato.

"La crescita delle reti industriali è stata costante nel corso degli ultimi cinque anni ed è interessante notare come le reti Ethernet industriali abbiano ormai superato le reti fieldbus, detenendo attualmente il 52% del mercato con EtherNet/IP come rete principale", ha aggiunto Hansson. "Tuttavia, il nostro studio conferma come il mercato delle reti rimanga frammentato, data la crescente necessità da parte degli utenti di collegarsi ad un'ampia scelta di reti, a seconda delle applicazioni".

Guardando al futuro, secondo il Manager, è chiaro che "sempre più dispositivi industriali saranno collegati, favoriti dall'Industrial Internet of Things e dall'Industria 4.0. Dal nostro punto di vista, siamo ben lieti di crescere al passo con queste tendenze, poiché Hms è soprattutto Connecting Devices".

 

Pubblica i tuoi commenti