Le Smart Grid spiegate dagli ingegneri dell’informazione

L’applicazione delle tecnologie informatiche alle reti intelligenti per il trasporto e la distribuzione dell’energia elettrica è uno dei tasselli fondamentali per la realizzazione della Pan-European network, la futura rete elettrica europea. Sul tema l'Ordine degli Ingegneri di Savona, in collaborazione con il Comitato Italiano Ingegneria dell'Informazione, organizza un convegno di approfondimento dal titolo “Smart Grid per un impiego intelligente dell’energia”.

La giornata, in calendario l'8 aprile, si svolge all'interno della Smart Polygeneration Grid del Campus di Savona del Campus Universitario di Savona: è questa la Smart Grid classificata da European Electricity Grid Initiative (EEGI) tra le 40 più importanti in Europa in termini di innovazione e coerenza con gli obiettivi del dipartimento Europeo dell’Energia e tassello fondamentale delle future Smart City. Il contesto europeo e mondiale, le normative, le competenze e le innovazioni tecnologiche faranno da sfondo a un dibattito tra ricercatori, industria e ingegneri.

La giornata avrà inizio alle 10.30, con un intervento di Giuliano Monizza, Former Group Vice President Power Product Division di Abb, chiamato a illustrare “Il sistema energetico del futuro per soddisfare gli obiettivi dalla strategia europea”, mentre Bruno Lo Torto, del Centro Studi Cni, illustrerà le relative problematiche di sicurezza. La giornata proseguirà con gli interventi di Michele De Nigris, Ricerca Sistema Energetico Italiano, Gabriele Calzavara, Ordine Ingegneri Provincia Savona, e Ugo Moretto, presidente Softeco.

Particolarmente intensa anche la sessione pomeridiana, aperta da Francesco Perna, Head of Cyber security and Continuity Management di Enel e dal prof. Federico Delfino dell'Università di Genova. La giornata proseguirà con una visita all'interno della Smart Polygeneration Microgrid del Campus di Savona e con una serie di interventi focalizzati sull'impiego delle nuove tecnologie nell'evoluzione delle reti energetiche del futuro.

La giornata sarà conclusa da due interventi sull'evoluzione normativa: “L'ingegnere dell'informazione tra innovazione e sicurezza”, a cura di Enrico Pio Mariani del Cni, e “La normativa nel settore Ict”, a cura di Domenico Squillace, presidente di Uninfo.

Pubblica i tuoi commenti