L’innovazione è di casa in B&R

Mercato
Tutti gli elementi dell'automazione -  controllo, motion, visualizzazione, safety e comunicazione - armonizzati in un unico e moderno ambiente di sviluppo software. Questo è stato il fil rouge dell'Italian Automation Academy di B&R, la due giorni tenutasi a fine febbraio, durante la quale l'azienda ha proposto diverse novità di prodotto, già presentate al pubblico all'ultima edizione di Sps/Ipc/Drives di Norimberga.

Tra queste, spiccano gli Automation PC910, PC industriali con controller basati su processori Intel Core-i di terza generazione. Sugli Automation PC910 è implementata la versione 3 di Smart Display Link, tecnologia  per la connessione standard (totalmente hardware) tra computer e pannello, indipendente dal software o dal sistema operativo, che non richiede intelligenza o software di gestione sul pannello. "Questa nuova comunicazione basata su standard Ethernet permette di veicolare tutti i dati tra PC e pannello remoto fino a 100 m di distanza in un unico cavo, con evidenti semplificazioni nel cablaggio", hanno sottolineato in B&R.

Da segnalare è anche l'evoluzione del tool universale B&R Automation Studio 4, ora  completamente modulare, con una configurazione grafica di tutta la dotazione hardware, aperto verso tutti i sistemi e i dispositivi attraverso gli standard Opc UA e in grado di interagire con vari software di simulazione e di progettazione cad. La versione 4 supporta anche al 100% la ridondanza per le Cpu della serie X20, con comunicazione real-time attraverso Powerlink.

Nuovo è anche il servo azionamento con motore integrato ad alte prestazioni AcoposMotor, con livello di protezione IP65,  formato compatto e dotato di un cavo ibrido per segnale e alimentazione. "Il dispositivo può essere posizionato dove serve sulla macchina, con una riduzione delle dimensioni del quadro e una semplificazione del cablaggio, facilitando così la creazione di architetture decentralizzate", hanno precisato i tecnici B&R. Configurabile e facile da collegare con funzioni safe motion integrate e openSafety, gli AcoposMotor sono unità meccatroniche modulari, che permettono di creare la propria architettura motion in tutta libertà e sicurezza.

Di sicurezza si è parlato anche presentando il modulo SafeLogic, elemento di ridotte dimensioni che consente di avere reazioni immediate a situazioni di rischio.

Infine, B&R ha introdotto una soluzione nuova per l'energy monitoring: Aprol EnMon. In modalità stand-alone o integrato in un sistema di controllo di processo Aprol esistente, questa soluzione supporta un processo di miglioramento continuo attraverso la misurazione e la valutazione di tutti i più importanti dati di consumo energetico.

Pubblica i tuoi commenti