L’Orange box di B&R per la smart factory

Tra le proposte innovative di B&R per la fabbrica intelligente, Orange Box è la soluzione per interconnettere il brownfield, insieme alle soluzioni cloud per la raccolta, la gestione e l’analisi dei dati di fabbrica e di processo. Questo strumento consente agli operatori, con uno sforzo minimo, di raccogliere e analizzare i dati provenienti da macchine e linee sinora isolate, rendendole compatibili con la smart factory.

Un’Orange Box è composta da un controllore, nel fattore di forma più comodo per l’utilizzatore, e da moduli mapp Technology - blocchi software preconfigurati e pronti all’uso, noti come mapps. Il controllore raccoglie i dati operativi da qualsiasi macchina attraverso i suoi canali di I/O o attraverso una connessione con il fieldbus presente in campo. Da questi dati, i mapps generano e visualizzano l’Oee ed altri indici prestazionalei (Kpi), potendo anche condividere le informazioni con i sistemi di livello superiore tramite Opc Ua 

Semplice da impiegare come uno smartphone, l’Orange Box si connette senza richiedere alcuna modifica all'hardware o al software di macchina. I proprietari delle linee possono ottenere un aumento sostanziale della produttività con un investimento di tempo e costi realmente molto contenuto. Grazie ai mapps, un’Orange Box si compone trascinando i blocchetti con le funzioni richieste sullo schermo che diventa una interfaccia personalizzata per i dati di macchina.

Per raccogliere e analizzare i dati operativi di base basta un Plc compatto da 25 millimetri di larghezza e il componente mapp Oee. Per funzioni più avanzate, come la gestione degli allarmi o il monitoraggio di energia, la soluzione può essere facilmente scalata con un Plc più potente e componenti software aggiuntivi. Per dare all'Orange Box una interfaccia utente integrata, oltre a funzionalità Plc, possono essere utilizzati un Power Panel o un Panel Pc.

Pubblica i tuoi commenti