Misuratori di portata di nuova generazione da Abb

Si chiamano Vortex e Swirl i nuovi misuratori di portata proposti da Abb, che sfruttano i vantaggi offerti dalla tecnologia di misurazione a vortici, offrendo accuratezza, affidabilità e facilità d'installazione.

Il nuovo SwirlMaster è disponibile in versione standard (Fss430) o avanzata (Fss450). La prima è dotata di un’uscita analogica con protocollo di comunicazione Hart, nella seconda sono contemplate invece funzioni normalmente presenti nei Flow Computer remoti, come il calcolo dell’energia del vapore (con o senza recupero del condensato) e la capacità di ricevere segnali relativi a densità, temperatura e pressione da altri trasmettitori tramite un ingresso analogico 4...20 mA.

Entrambi i modelli presentano il display grafico universale Abb, uscite digitali configurabili e infine un sensore di temperatura integrato, che può essere inserito come elemento opzionale.

Seguendo lo stesso principio, il nuovo VortexMaster è disponibile in una versione base dai costi contenuti (Fsv430) – pensata per le applicazioni più semplici - e in una versione avanzata (Fsv450) che offre le stesse funzioni di SwirlMaster Fss450. Entrambi i modelli possono essere forniti con elettronica compatta o remota con cavo di collegamento fino a 30 m di lunghezza. Mentre il principio di misura di SwirlMaster si basa su rotazioni del fluido in ingresso che creano variazioni di pressione sul sensore di misura, VortexMaster sfrutta la creazione di vortici in base alle leggi di Von Kármán, i vortici sono generati dall’ostacolo posto nel tratto di misura prima del sensore.

Per entrambe le tipologie, i misuratori di portata dispongono di un sensore piezoelettrico con elementi multipli, per registrare i segnali misurati e le vibrazioni delle condotte in modo da compensare eventuali disturbi. La configurazione per entrambe le tipologie di misura è identica, in modo da agevolare la messa in servizio e la gestione dei ricambi.

Entrambi i modelli, inoltre, comprendono funzioni diagnostiche e di controllo: il sistema integrato verifica il buono stato dello strumento mediante regolari controlli automatici sul sensore del flusso e della temperatura, oltre che sull’archiviazione dei dati e sui componenti elettronici. Tutti i messaggi diagnostici sono conformi alla direttiva Namur NE107. Entrambi gli strumenti, inoltre, soddisfano ulteriori requisiti Namur, quali NE21 per la compatibilità elettromagnetica (Emc) o NE43 per l’uscita in corrente o le uscite digitali: questo fa dei nuovi VortexMaster e SwirlMaster la soluzione perfetta per l’industria chimica. Tra le ulteriori applicazioni ideali si evidenziano tutti i settori in cui è necessario monitorare la portata del vapore: nelle centrali elettriche, ad esempio, questi strumenti offrono diversi vantaggi rispetto ad altre soluzioni di misura della portata. Il design solido e semplice, privo di qualsiasi componente meccanico mobile, garantisce un’estrema accuratezza: per SwirlMaster il valore è del +/-0,50% per qualsiasi fluido, mentre per VortexMaster è pari al +/-0,65% (liquidi) o al +/-0,9% (gas, vapore). Entrambi i prodotti sono disponibili in versione Ex a sicurezza intrinseca o antideflagrante inoltre, su richiesta, la custodia dell’elettronica può essere in acciaio inox.

 

Pubblica i tuoi commenti