Monitorare le emissioni

Abb si è aggiudicata un ordine per la fornitura di sedici sistemi Cems (Continuous Emission Monitoring Solutions) dal più grande produttore di gas del Qatar.
Il progetto Pmp (Plateau Maintenance Project) di Qatargas 1 prevede la costruzione di nuove unità per l'eliminazione dei gas acidi e il recupero dello zolfo, da collocare accanto alle unità esistenti. Una volta completate, le nuove installazioni consentiranno di ridurre il livello di zolfo nell'impianto Qatargas 1 che alimenta i tre treni per la produzione di Lng (gas naturale liquefatto).
Il progetto Pmp mira a mantenere la capacità produttiva di Lng ai livelli attuali. Il contratto Epc (Engineering, Procurement and Construction) del progetto Pmp di Qatargas 1 è stato assegnato alla joint venture tra Technip e Chiyoda (Tcjv), che ha scelto Abb per la fornitura delle sedici unità Cems.
La tecnologia Abb sarà installata sulle turbine a gas e sui camini di sfiato dell'inceneritore per il recupero dello zolfo dell'impianto Qatargas a Ras Laffan Industrial City. La fornitura include analizzatori di gas Abb e relativi sistemi ausiliari. Le unità Cems, fornite da Abb, saranno utilizzate per monitorare in loco le emissioni di monossido di azoto, biossido di azoto e biossido di zolfo.
La soluzione Cems di Abb è basata sulla tecnologia UV - Ras (Ultraviolet Resonance Absorption Spectroscopy), che consente di misurare concentrazioni bassissime di monossido di azoto, biossido di azoto e biossido di zolfo con un unico analizzatore.

Pubblica i tuoi commenti