Motori maxon motor sul robot che ispeziona tubi sommersi

Nella robotica, i manipolatori sono i dispositivi che permettono l'interazione fisica con l'ambiente circostante. Per garantire tale interazione, i veicoli robotici sono dotati di strumenti adeguati, sistemi di presa o misuratori. Per i manipolatori utilizzabili in acqua di mare si tratta soprattutto di telecamere ad alte prestazioni, utilizzate nell'ispezione dei tubi.

Ibass, azienda di Augusta (Germania), sviluppa, realizza e distribuisce manipolatori per la manutenzione e la lavorazione interna dei tubi: ispezione, rettifica, saldatura, recupero o aspirazione. I manipolatori sono composti da un carrello, dal modulo di lavorazione richiesto e da una telecamera. Questi veicoli robotici di dimensioni ridotte, azionati elettricamente e pneumaticamente e collegati a cavi e tubi, sono rivolti soprattutto ai manutentori delle centrali elettriche e delle raffinerie, ai produttori di tubi e agli addetti al montaggio delle tubazioni. Esempi di utilizzo dei manipolatori sono le centrali nucleari e nei parchi eolici offshore.

Ibass ha selezionato i motori e i riduttori maxon motor per l'azionamento e i moduli di lavorazione del manipolatore subacqueo.

Leggi la case history completa sul numero di luglio/agosto di Automazione Industriale

clicca qui per scoprire l'offerta maxon motor

Pubblica i tuoi commenti