Nuova sede olandese per Endress+Hauser

eventi


Endress+Hauser continua ad investire nel suo futuro, il Centro di Vendita olandese si è spostato in un nuovo edificio a Naarden. La nuova sede è costata poco meno di 8 milioni di euro. Il 1° settembre si è tenuta l'inaugurazione del nuovo edificio, dopo un periodo di costruzione di un solo anno. "Volevamo uffici innovativi per creare le migliori condizioni di lavoro possibili, per tutto il nostro personale", ha affermato Rob Hommersen, amministratore delegato del Centro di Vendita olandese. "Abbiamo anche insistito affinchè l'architettura riflettesse apertura, sostenibilità e trasparenza". Un ampio atrio con copertura in vetro caratterizza il nuovo edificio, la facciata in muratura conferisce eleganza. L'edificio è stato costruito con materiali eco-compatibili e soddisfa standard elevati in termini di consumo energetico. Quasi 5.000 metri quadrati di superficie ospitano uffici, un laboratorio, un'area congressuale, una zona logistica e un ristorante aziendale. Se sarà necessario, l'edificio potrà essere facilmente ampliato in futuro. Nel 1960, venne costruito un piccolo ufficio vendite in Olanda, la prima filiale estera di ciò che oggi è diventato il Gruppo Endress+Hauser. Attualmente, la sede olandese impiega oltre 130 persone. Il nuovo edificio di Naarden, dista 20 km da Amsterdam ed è stato eretto accanto alla sede precedente. Nei Paese Bassi, Endress+Hauser collabora principalmente con clienti a livello mondiale in settori chiave come la gestione dell'acqua e il trattamento delle acque reflue, l'industria alimentare e delle bevande, l'oil&gas e l'industria chimica.

Pubblica i tuoi commenti