Nuovi motori ad alta tensione Nxr da Abb

Motori e azionamenti
L'idea alla base della loro concezione è la riduzione dei costi totali di gestione, raggiungibile grazie a un uso ottimizzato dei materiali, al miglioramento della circolazione d'aria e al design costruttivo innovativo.
Si tratta dei motori Nxr di Abb, che l'azienda definisce come un punto di svolta nella categoria dei motori con raffreddamento ad alette.

Maggiore potenza per chilogrammo, temperatura di esercizio più equilibrata e intervalli di tempo più lunghi tra le operazioni di manutenzione sono le caratteristiche principali dei nuovi motori. Come dice Thomas Ek, responsabile di prodotto Abb per i motori ad alta tensione: "Mi piace pensare che i nostri motori non solo abbiano più kilowatt, ma anche un maggior know-how per chilogrammo rispetto a qualsiasi altro motore ad alta tensione con raffreddamento ad alette”.

Karita Forss, responsabile di prodotto Abb per i motori asincroni ad alta tensione, spiega: “Per studiare il flusso dell'aria abbiamo utilizzato la dinamica dei fluidi di raffreddamento e abbiamo preso in considerazione meccanismi di raffreddamento diversi; posso quindi affermare che non vi è alcun particolare del nostro motore che non sia stato ottimizzato”.

L'area della superficie di raffreddamento è stata massimizzata e la forma, la dimensione e il posizionamento delle alette di raffreddamento sono ottimali. Nel processo di ottimizzazione della struttura abbiamo anche preso in considerazione tutti i dispositivi aggiuntivi applicabili all'esterno della carcassa: il flusso dell'aria di raffreddamento esterno è sempre libero lungo tutto il motore, indipendentemente dal dispositivo installato sulla carcassa.
La temperatura di esercizio all'interno del motore è ben bilanciata fra i terminali lato e lato opposto comando garantendo, in questo modo, una vita più estesa dei cuscinetti e spazi più lunghi tra i vari intervalli di lubrificazione. È stata anche migliorata la progettazione dell'avvolgimento per consentire una maggiore densità di potenza del motore. Abb ha sviluppato strumenti di costruzione della bobina totalmente nuovi e ad alta precisione che assicurano un utilizzo ottimale del materiale attivo.
Struttura flessibile, ma robusta

L'intera configurazione del motore è flessibile e intercambiabile, un elemento, questo, che offre maggiore libertà di installazione. Lo stesso motore può essere utilizzato in varie posizioni e per diverse applicazioni, con vantaggi economici per il proprietario dell'impianto. Anche il montaggio degli accessori sul motore è semplice, grazie alla presenza, lungo i lati del motore, di punti di fissaggio predisposti. È disponibile un gran numero di accessori standardizzati, compresi i sistemi di monitoraggio Abb MachSense-P (Portable) e Abb MachSsense-R (Remote).
Molti particolari, tra i quali i fori di fissaggio ovali nei piedini più ampi e un supporto per cavi per il cablaggio ausiliario, semplificano l'installazione.

Il design consente, infine, di accedere facilmente a tutti i componenti soggetti a manutenzione e di eseguire rapidamente i cambi di lubrificante. I terminali degli avvolgimenti e i cuscinetti possono essere controllati con una sonda, senza dover rimuovere gli scudi.

Pubblica i tuoi commenti