Pilz a Norimberga: massima attenzione a robot sicuri e Smart Factory

La struttura modulare degli impianti è un elemento fondamentale per garantire una produzione flessibile e collegata secondo i principi di Industrie 4.0. Allo stand Pilz dell'Sps Ipc Drives di Norimberga, il dimostratore “Smart Factory” dotato dei sistemi di automazione Pilz metterà in evidenza la possibilità di realizzare prodotti personalizzati con la massima efficienza, rapidità e redditività. La linea di produzione modulare rende evidente la comunicazione che intercorre tra sistemi di automazione distribuiti in combinazione con attuatori e sensori. Il sistema di automazione PSS 4000, adeguato ai principi di Industrie 4.0, coordina il funzionamento di tutti i componenti per funzioni di sicurezza e automazione collegati in rete: dalla fase di progettazione fino a quella di visualizzazione.

Allo stand Pilz i visitatori vedranno esempi di collaborazione tra uomo e robot senza l’utilizzo di protezioni meccaniche. Sarà presentata anche una tipica applicazione industriale robotizzata, resa sicura grazie ai sistemi Pilz secondo il principio della limitazione di potenza e forza; quest’applicazione Pilz, certificata CE, rende possibile una vera collaborazione tra uomo e macchina. Gli esperti sono a completa disposizione per spiegare le fasi fondamentali di questo processo. Il dispositivo di misurazione collisioni Probmdf svolge un ruolo fondamentale: lo strumento, infatti, misura le forze che agiscono sul corpo umano in caso di collisione con il robot. La misurazione della collisione è parte integrante della gamma di servizi Pilz per la validazione in conformità alla nuova Norma Hrc Iso/TS 15066.

La partecipazione di Pilz alla fiera è dedicata anche ai servizi applicati alla gestione dell’energia: Pilz supporta le aziende in modo pratico nel processo di introduzione di un sistema di gestione dell’energia, inclusa la certificazione Iso 50001. Gli esperti Pilz affiancano il cliente per mostrare le potenzialità dell’efficienza energetica e aumentare la competitività dell’azienda. Grazie al sistema di gestione dell’energia certificato, le aziende danno un contributo prezioso per la tutela ambientale e climatica.

A Norimberga Pilz presenterà numerose novità riguardanti sensori, sistemi di comando e azionamento, relativi sistemi di visualizzazione e diagnostica e software. Le nuove barriere fotoelettriche Psenopt II consentono l’accesso sicuro al processo produttivo e garantiscono, in base ai requisiti, la protezione dito e mano. Psenopt II, già disponibile nella versione tipo 3, è ora disponibile anche nella versione tipo 4 e può essere utilizzata in applicazioni fino a PL “e” conformemente a Iec/EN 61496-1/-2.

L’interruttore di sicurezza codificato Psencode nella versione compatta può essere utilizzato con Safety Device Diagnostics, che è composto da sensori, un modulo fieldbus con ripartitore e consente una diagnostica semplice e approfondita dei dispositivi di sicurezza. Il display integrato sul modulo fieldbus consente di visualizzare direttamente una maggior quantità di dati di diagnostica. Ciò permette di ridurre gli interventi di assistenza e aumentare la disponibilità della macchina.

Al dispositivo base Pnoz m B1 possono essere collegati sul lato destro fino a 12 moduli di espansione sicuri. Inoltre, è disponibile un modulo di uscita con 14 uscite a semiconduttore per le applicazioni di automazione non relative alla sicurezza. Gli utilizzatori hanno la massima flessibilità del sistema di comando relativa alle funzioni di sicurezza, in particolar modo per i progetti di grandi dimensioni.

Il nuovo sistema di comando e controllo del movimento Pmcprimo MC, come soluzione stand-alone, offre prestazioni elevate per funzioni complesse. La soluzione scalabile di controllo del movimento dispone di numerose interfacce di comunicazione (es. Modbus TCP; CAN o Profibus DP-S) e può essere utilizzata con estrema flessibilità in svariati campi di applicazione.

La nuova soluzione di visualizzazione PMIvisu Pilz si basa sulla stretta collaborazione tra hardware e software. PMIvisu è composta da terminali operatore Pilz PMI su cui è preinstallata la soluzione di visualizzazione web-based PASvisu con la relativa licenza. Gli utilizzatori delle soluzioni di comando Pilz possono così gestire in modo completo funzioni di comando, diagnostica e monitoraggio degli impianti.

Anteprime 2017

In occasione della fiera di Norimberga, Pilz presenterà in anteprima alcune innovazioni del 2017 come il prototipo di un tappeto di sicurezza per applicazioni robotizzate. Questo dispositivo sensoriale tattile è di aiuto nella visualizzazione e determinazione della posizione delle persone, e rappresenta una soluzione promettente per ottenere un maggiore livello di dinamicità in applicazioni Hrc.

Pilz presenterà una nuova gamma di pulsanti di arresto di emergenza che possono essere attivate elettricamente. Questi pulsanti di arresto di emergenza segnalano il relativo stato di attivazione grazie a un sistema luminoso. Nel 2017 Pilz presenterà sul mercato un laser scanner per il controllo delle aree protette che grazie al collegamento in serie consente il controllo produttivo delle superfici.

 

 

Pubblica i tuoi commenti