Più semplice l’integrazione tra macchine con gli switch Ethernet di Rockwell Automation

Reti industriali
L' integrazione delle macchine su un'unica infrastruttura di rete a livello industriale può essere complessa, poiché gli indirizzi IP assegnati dai costruttori di macchine soddisfano raramente i requisiti della rete dell'utente finale. Allen-Bradley Stratix 5700, lo switch Industrial Ethernet di Rockwell Automation, arricchito di funzionalità opzionali di Network Address Translation, consente invece un'integrazione semplificata della mappatura degli indirizzi IP, da quelli locali, a livello macchina, fino a quelli di un'estesa rete di impianto presso l'utente finale.

"Con gli switch Stratix 5700 siamo in grado di offrire ai nostri clienti una soluzione ottimizzata che elimina la necessità di componenti aggiuntivi che richiedono spazio e cavi supplementari e supporto addizionale per la configurazione e gestione. L'impostazione della funzionalità Nat, inoltre, è parte della configurazione completa dell'ambiente degli switch, rendendone più facile la manutenzione", spiega Mark Devonshire, Product Manager switch Stratix di Rockwell Automation.
Gli switch Stratix 5700 con tecnologia Nat, offrono anche l'opportunità di segmentare o isolare il traffico di rete individuando quali dispositivi siano visibili alla rete più estesa:  limitando l'accesso a determinati dispositivi è così possibile ottimizzare le prestazioni di rete a livello locale.

La linea di switch Stratix 5700 è oggi disponibile in tre configurazioni base: a 6, 10 e 20 porte.

Pubblica i tuoi commenti