Più sicurezza ed efficienza in acciaieria con le soluzioni GE Intelligent Platforms

Automazione Industriale Award 2013
Costituita nel 1972 in provincia di Brescia, Acciaierie di Calvisano si estende su una superficie di oltre 230.000 m2 e produce principalmente billette di acciaio comune e di acciaio di qualità superiore, destinate, queste ultime, alla laminazione e allo stampaggio. Le billette sono un semiprodotto utilizzato principalmente per la produzione di tondo per cemento armato e vergella. Recentemente l'azienda, parte del Gruppo Feralpi, ha investito ingenti risorse economiche e umane nello sviluppo di un programma di interventi per la tutela ambientale. In quest’ottica è rientrato il progetto di ammodernamento importante dell’acciaieria, per il quale è stato selezionato, come partner, GE Intelligent Platforms.

La soluzione

Obiettivo dell'acciaieria era eseguire un revamping completo della parte elettrica e di automazione, per ottenere la produzione di un acciaio di qualità migliore e, a tutela della forza lavoro, introdurre sistemi di sicurezza delle macchine per ottemperare alle normative europee in materia e rispondere alle politiche interne per la tutela di ambiente e sicurezza.

La macchina di colata continua opera su quattro linee di produzione, mentre a monte le siviere consentono lo stoccaggio del metallo fuso, pronto per il trattamento fuori forno, il raffreddamento e la movimentazione. Fondamentale è garantire la massima disponibilità dell’impianto: la soluzione studiata con GE prevede che ogni singola linea di produzione sia completamente indipendente e nel caso di fermo di una linea non sussiste impatto sulle altre, che continuano ad operare parallelamente.

Per la modernizzazione è stato scelto il sistema PacSystems RX3i, la piattaforma di controllo di GE con Cpu capaci di ottenere loop di controllo e loop di regolazione veloci ed efficienti, che consentono di mantenere costante la velocità di colata.

Le parti comuni della macchina devono garantire la continuità all’intero processo: su queste è stata implementata una ridondanza ad alte prestazioni, in grado di gestire i downtime con il sistema RX3I, corredato con Proficy Hmi Scada Cimplicity per la parte di supervisione in sala controllo, che offre analisi predittiva dei guasti con possibilità di intervenire tempestivamente, flessibilità e accesso in tempo reale ai dati.

Per l’adeguamento alla Direttiva Europea in materia di Machine Safety è stato invece utilizzato il sistema ad I/O distribuito VersaSafe di GE, con funzionalità certificata Sil 3, che combina connessioni di rete sicure, blocchi funzione di sicurezza certificati e sfrutta l’ambiente di programmazione grafico del PacSystems, flessibile e di facile utilizzo.

I vantaggi

La soluzione di GE a elevate performance ha permesso di ridurre
drasticamente i fermi impianto e di conseguire maggiore profittabilità
grazie all’aumento delle quote di produzione.
Con il supporto di GE il gruppo Feralpi ha saputo confermare l’equilibrio tra la
ricerca di un’efficienza produttiva valorizzata dall’attenzione alla
sicurezza degli operatori e l’adozione di un ecosistema di lavoro
flessibile ed efficiente, che desidera preservare
l’ambiente circostante ottimizzando l’uso delle risorse, umane e non.

Di rilievo anche i risultati ottenuti per quanto riguarda la safety: con VersaSafe, infatti, è possibile lavorare in prossimità delle linee senza compromettere la sicurezza degli operatori, gestendo quasi mille punti tra cancelli, funghi di emergenza, azionamenti e barriere, e ridurre sensibilmente i tempi di riparazione in caso di guasti, in quanto non è necessario spegnere l’impianto per sostituire un dispositivo, consentendo di effettuare start up veloci che non impattano negativamente sulla produzione.
Interessante è anche il fatto che PacSystems VersaSafe offre maggiore flessibilità nello sviluppo e incremento dell’architettura futura dell’impianto, diminuendo i costi di gestione e generando un ritorno dell’investimento.

Pubblica i tuoi commenti