Polymicro Technologies realizza una fibra ottica ideale per la trasmissione dati in fabbrica

Componenti per reti industriali
Polymicro Technologies, una consociata di Molex Incorporated, ha messo a punto una fibra ottica con nucleo di silicio fuso sintetico a basso OH, mantello in polimeri duri PolyClad e buffer/guaina in Etfe. Resistente alla trazione e con un minimo raggio di curvatura,  la fibra ottica 200/230 PolyClad di Polymicro è l'ideale per la trasmissione dati a breve-media distanza in applicazioni di automazione di fabbrica e controllo di processo ed è in grado di sopportare ambienti gravosi dal punto di vista della temperatura, delle sostanze chimiche e delle radiazioni.

"Ottimizzata per 650 e 850 nm con un'attenuazione tipica minore di 10 e 6 dB/km, la nostra nuova fibra con rivestimento in polimeri rigidi (Hpcf) da 200 µm ad ampio spettro presenta una resistenza a trazione ben superiore allo standard industriale di 150 kpsi e un raggio di piegatura minimo con una conseguente elevata affidabilità", ha dichiarato Imke Kuester, business development manager, fibre ottiche, di Molex. "La fibra Polymicro 200/230 PolyClad possiede prestazioni eccezionali e resistenza alle temperature, alle radiazioni e alle sostanze chimiche che causano la degradazione della fibra con conseguente riduzione della vita utile del prodotto".

La fibra 200/230 PolyClad è progettata per la trasmissione dati a breve-media distanza in un'ampia gamma di applicazioni di automazione di fabbrica e di controllo di processo (impianti chimici, raffinerie, avionica, settore automobilistico, impianti di produzione e di fabbricazione, piattaforme mobili, turbine eoliche, centrali elettriche e plc).

Pubblica i tuoi commenti