Quando il 3D preme l’acceleratore

cad

Jaguar Land Rover e Dassault Systèmes hanno definito un accordo strategico per formalizzare la collaborazione futura fra le due realtà. In base all'accordo, sottoscritto da Bernard Charlès, Presidente e Ceo di Dassault Systèmes, e Ralf Speth, Ceo di Jaguar Land Rover, i processi di sviluppo dei prodotti di Jaguar Land Rover saranno completamente trasformati con l'adozione di strumenti avanzati di simulazione e sviluppo digitale in 3D.
Jaguar Land Rover adotterà le soluzioni V6 di Dassault Systèmes per la gestione del ciclo di vita dei prodotti con l'obiettivo di aumentare l'efficienza operativa e ridurre la complessità attraverso capacità avanzate d'innovazione e sviluppo accelerato.
Dassault Systèmes è stata scelta da Jaguar Land Rover come partner di riferimento nell'ambito plm dopo una valutazione durata 18 mesi, durante i quali è stata effettuata un'analisi completa e accurata dell'ambiente Pmti (processi, metodi, strumenti e informazioni) in Jaguar Land Rover.
Oltre a fornire i programmi esistenti, gli sviluppatori di Dassault Systèmes e Jaguar Land Rover lavoreranno insieme alla definizione di nuovi processi e soluzioni in grado di offrire la combinazione di semplicità e specializzazione necessaria per sviluppare una nuova generazione di veicoli di fascia alta. La focalizzazione su standardizzazione, innovazione e integrazione ha l'obiettivo di aumentare sensibilmente le efficienze e ridurre i costi in misura altrettanto significativa.
Progettazione del prodotto, produzione virtuale, testing, rappresentazioni realistiche in 3D e gestione collaborativa del ciclo di vita: la casa automobilistica britannica si appresta a trasformare tutti questi aspetti del processo di progettazione con l'adozione dell'intera gamma di soluzioni V6 di Dassault Systèmes, ossia Catia, Delmia, Simulia, 3Dvia ed Enovia.
Come ha commentato Bernard Charlès:
“La firma di questo contratto di collaborazione strategica dimostrerà tutto il valore e il potenziale dell'innovazione collaborativa nello sviluppo di veicoli intelligenti; l'integrazione di elettronica e software di bordo è diventata un elemento distintivo essenziale per offrire un'esperienza di guida completamente nuova e il Plm 2.0 della V6 semplificherà questo processo, agevolando l'evoluzione verso il Lifelike Plm e garantendo, contemporaneamente, un rapido recupero dell'investimento”.

>>>>

V6 per l'automotive
Con la piattaforma V6, la cui ultima release è la V6R2011x, si concretizza sempre più la vision di Dassault Systèmes di fare in modo che la comunità estesa di progettisti e consumatori crei, condivida e sperimenti in ambiente 3D. Per il settore automotive, in particolare, la nuova release offre il supporto completo dei processi di fissaggio con una soluzione completamente integrata che abbraccia tutti i comparti del Plm.

Pubblica i tuoi commenti