Resistenti agli ambienti più difficili

cuscinetti

I cuscinetti Nsk, specifici per applicazioni petrolchimiche, sono stati progettati per ridurre i costi di esercizio e manutenzione, e consentono di aumentare il tempo medio fra i guasti su impianti d'importanza critica come pompe centrifughe, compressori, soffiatori e ventilatori.
I cuscinetti sviluppati da Nsk per applicazioni petrolchimiche rappresentano la soluzione ideale per tutti gli ambienti critici in cui sono utilizzati compressori e pompe, caratterizzati da temperature elevate, presenza di sostanze chimiche, olio e gas compresi refrigeranti e ammoniaca. Queste soluzioni comprendono i cuscinetti a rulli cilindrici della serie EM o EW e quelli a sfere a contatto obliquo della nuova serie Hps. Progettati per garantire un eccellente supporto nei rotori dei compressori e delle pompe, questi cuscinetti offrono una maggiore resistenza termica, stabilità chimica e un'ottima capacità di carico.
Nei cuscinetti a rulli cilindrici della serie EM o EW, il coefficiente di carico dinamico è aumentato del 30%, mentre per i cuscinetti a sfere a contatto obliquo della serie Hps il miglioramento ha raggiunto il 20% rispetto ai cuscinetti standard. Il risultato è un miglioramento della durata a fatica per entrambi i tipi di cuscinetti e questo garantisce agli utilizzatori un periodo di funzionamento più esteso, con un aumento del tempo medio tra gli interventi di manutenzione.
Miglioramenti sostanziali sono stati ottenuti anche sulle pompe centrifughe grazie alla serie HR di cuscinetti radiali rigidi a sfere ad alta capacità. La serie HR è caratterizzata da uno speciale design interno, che consente l'utilizzo di corpi volventi di dimensioni maggiori rispetto ai cuscinetti radiali rigidi a sfere standard; allo stesso tempo, le dimensioni esterne sono conformi agli standard Iso e quindi sono intercambiabili. Il nuovo design garantisce ai cuscinetti della serie HR un maggiore coefficiente di carico dinamico con aumenti dal 7% al 9% (a seconda delle taglie), e questo assicura una durata Iso superiore (dal 22% al 68%).
Di conseguenza, la serie HR è in grado di aumentare la durata operativa delle pompe, riducendo al minimo i costosi fermi di produzione e senza coinvolgere l'operatore in cambiamenti onerosi per adottare cuscinetti di dimensioni standard.
Anche la serie CX di cuscinetti anti-scorrimento di Nsk è progettata per ottimizzare le prestazioni delle pompe, senza causare costi per attrezzature speciali. Semplici da montare, questi cuscinetti sono una soluzione efficace al problema dello scorrimento nell'alloggiamento, un fenomeno provocato dai carichi eccessivi agenti sull'albero motore della pompa. Se non è contenuto, lo scorrimento provoca vibrazioni eccessive sull'albero, che a loro volta possono indurre un'oscillazione anomala e danneggiare la girante.
Uno dei rimedi più utilizzati contro lo scorrimento è l'accoppiamento con interferenza fra il cuscinetto e l'alloggiamento. Tuttavia, per le pompe è sconsigliabile un accoppiamento stretto, in quanto complica l'assemblaggio della pompa e non lascia margini per un incremento del carico dovuto all'allungamento dell'albero indotto dal calore. Una soluzione più efficace, realizzata da Nsk con la nuova serie CX di cuscinetti anti-scorrimento, prevede l'installazione di O-ring nelle due scanalature dell'anello esterno del cuscinetto. Con questo design speciale, la forza di attrito degli O-ring previene i fenomeni di scorrimento, e di conseguenza, i danni all'albero della pompa su cui sono montati i cuscinetti.
Oltre ad aumentare il tempo medio fra i guasti nelle applicazioni standard di pompaggio e compressione, il pacchetto di soluzioni Nsk per il settore petrolchimico è adatto anche per compiti ardui e severi. I cuscinetti della Serie Spacea Lng sono progettati per un utilizzo con gas naturale liquefatto (Lng) e sono stati sviluppati per operare a velocità fino a 3.600 giri/minuto immersi nel gas, a - 162 °C, con lubrificazione fornita dallo stesso agente criogenico.
Per poter far fronte a condizioni di lubrificazione severe, come ad esempio una viscosità circa cento volte inferiore rispetto a quella di un lubrificante standard, il materiale usato per i cuscinetti Lng resiste alle basse temperature e ai fenomeni di abrasione. Gli anelli interni ed esterni dei cuscinetti e le sfere sono realizzate in acciaio ad alta resistenza alla corrosione (Aisi 440C), trattato termicamente per garantire la massima stabilità dimensionale alle temperature più ridotte. La gabbia del cuscinetto è in fluororesina, un materiale che garantisce eccellenti proprietà di autolubrificazione, anche alle temperature più basse.

Pubblica i tuoi commenti