Schneider Electric sostiene l’operazione “100 buone pratiche di Efficienza Energetica”

Sarà caccia aperta fino al 30 giugno prossimo per le "100 buone pratiche di Efficienza Energetica innovative e replicabili" che Kyoto Club sta cercando, per raccogliere e condividere best practice in tema di efficientamento energetico, meritevoli per qualità, innovazione e risultati.

L'iniziativa "100 buone pratiche per l'Efficienza Energetica innovative e replicabili" è stata lanciata nel dicembre scorso ed è sostenuta da  Schneider Electric, nel quadro della collaborazione che la lega da tempo a Kyoto Club. Schneider Electric ne amplifica la visibilità sul territorio raggiungendo la rete di partner, le aziende, le realtà formative con cui in vario modo opera per promuovere l'adozione di tecnologie efficienti e sostenibili.

Kyoto Club darà divulgazione alle esperienze più interessanti in ambito istituzionale nazionale ed europeo e di mercato, e darà ampio spazio all'iniziativa anche in occasione del convegno "Efficienza Energetica, Innovazione e Buone Pratiche" che si terrà il 18 di marzo a Roma.

Chi fosse interessato a far conoscere la propria esperienza possono consultare le istruzioni e compilare la scheda di partecipazione sul sito di Kyoto Club per una prima presentazione della buona pratica proposta, entro il 30 giugno 2016. Sono oggetto della ricerca casi virtuosi correlati all'efficienza energetica in tutti i contesti: industriale o terziario; riqualifica energetica di edifici residenziali e non residenziali; servizi e consulenza energetica; comunicazione formazione e didattica, ambito normativo, finanziario, economico; pubblica amministrazione.  Possono partecipare aziende, amministrazioni locali, Esco e società di servizi, enti formativi e di divulgazione.

Pubblica i tuoi commenti