Sensori Pregius Sony per l’automazione ad alta velocità

Sony amplia la sua linea di sensori Pregius di terza generazione con gli imager IMX425/432 per l’automazione industriale ad alta velocità.

Con formato ottico da 1.1”, i Cmos global shutter IMX425 e IMX432 consentono una risoluzione di 1,78 Megapixel con un pixel pitch di 9 µm per un’eccellente qualità delle immagini; entrambi sono disponibili presso Framosfornitore globale leader nei prodotti di imaging, soluzioni di visione personalizzate e servizi OEM.

Perfetto per l’automazione industriale ad alta velocità, il sensore IMX425 è dotato di un convertitore A/D da 8/10/12 bit che consente di ottenere fino a 565 frame al secondo (fps) ad una profondità di colore di 10 bit.

L’IMX432, prodotto nella versione a lane ridotti, consente di ottenere fino a 98 fps nella sola modalità a 12 bit ed è adatto per soluzioni ITS e di controllo del traffico, nonché per applicazioni scientifiche, fra cui la microscopia.

Come tutti i dispositivi Pregius di terza generazione con interfaccia SLVS-EC ad alta velocità a 8 canali, l’IMX425 fornisce un output massimo di 18,4 Gbps e un’eccellente qualità delle immagini grazie alla modalità high/low conversion gain, al dual triggering, dual ADC e self trigger. Ciò consente elevata sensibilità, una riduzione della dark current e ridotte caratteristiche PLS.

Gli esperti di Framos possono supportare i clienti nell’integrazione di questi nuovi sensori in applicazioni e progetti esistenti. Inoltre, Framos fornisce servizi di supporto allo sviluppo, personalizzazione di design e gestione logistica del componente.

Framos ha sviluppato anche SLVS-EC Rx IP Core con relativa evaluation board per facilitare l’interfaccia del sensore con gli FPGA di Xilinx, riducendo i tempi di sviluppo.

 

Pubblica i tuoi commenti