Siemens compra il software di simulazione CD-Adapco

Siemens ha annunciato l'acquisizione del fornitore statunitense di software di simulazione CD-Adapco, nome di spicco nel campo della simulazione fluidodinamica computazionale (Cfd), per un valore complessivo dell’operazione di 970 milioni di dollari. Le attività e le soluzioni della software house saranno integrate nella BU Plm della Divisione Digital Factory di Siemens.

Con 900 collaboratori, una sede principale a New York e 40 uffici dislocati nel mondo, CD-Adapco ha chiuso l’ultimo esercizio fiscale con un fatturato vicino ai 200 milioni di dollari e con margini a doppia cifra. In media, la società ha incrementato il proprio fatturato - a valuta fissa - di oltre il 12% ogni anno negli ultimi tre esercizi fiscali. Siemens prevede che questo mercato continuerà a crescere nello stesso modo anche in futuro.

CD-Adapco è specializzata nella simulazione ingegneristica con un portfolio di soluzioni software che coprono un’ampia gamma di discipline ingegneristiche, non solo la fluidodinamica, ma anche la meccanica dei solidi (Csm), il trasferimento di calore, la dinamica delle particelle, il flusso dei reagenti, l’elettrochimica, l’acustica e la reologia.

CD-Adapco condivide un’unica visione per la cosiddetta Multidisciplinary Design eXploration (Mdx). Gli strumenti di simulazione di CD-Adapco, con il prodotto di punta Star-Ccm+, consentono agli ingegneri di sviluppare progetti migliori, più velocemente. CD-Adapco conta ad oggi oltre 3.200 clienti nel mondo. Il software di proprietà è attualmente utilizzato da 14 delle 15 più grandi aziende produttrici di auto, dai primi 10 fornitori dell’industria aerospaziale e da 9 su 10 dei più grandi produttori nei settori dell’energia e della marina.

 

 

 

Pubblica i tuoi commenti