Smart manufacturing: Carlsberg sceglie le soluzioni Autoware

Carlsberg Group, colosso mondiale della birra, ha scelto l’azienda vicentina Autoware e le sue soluzioni di smart manufacturing per ottimizzare la produttività in oltre dieci stabilimenti al mondo.

Autoware sviluppa tecnologie di avanguardia nel mondo manifatturiero e  per il gruppo industriale danese realizzerà un sistema di acquisizione via web di dati e analisi delle performance delle linee di imbottigliamento.

“Un progetto ambizioso e innovativo in cui la scelta di Carlsberg premia la nostra capacità di offrire soluzioni ‘global’ allo stato dell’arte",  commenta il Ceo di Autoware Luigi De Bernardini. "Siamo fieri e orgogliosi del fatto che una delle più importanti società al mondo abbia trovato, nell’offerta dei nostri sistemi, la soluzione migliore per ridurre il downtime e aumentare l’efficienza del processo produttivo”.

Mes in Cloud

Con la soluzione di smart manufacturing di Autoware, denominata Mes in Cloud e sviluppata su piattaforma Thingworx di Ptc, Carlsberg potrà gestire in modo centralizzato diversi stabilimenti distribuiti nel mondo da un unico “quartier generale”.

Il sistema proposto da Autoware, infatti, offre il vantaggio di non richiedere un’infrastruttura dedicata e installata nelle singole sedi, consentendo al contempo di utilizzare le postazioni operatori già esistenti.

Ciò permette di ridurre fino al 70% i tempi di avviamento necessari per ogni stabilimento che diventa immediatamente operativo, Grazie anche a questa soluzione, Carlsberg potrà attivare 10 stabilimenti entro la fine del 2018 nell’Est Europa e in Asia.

“Questo progetto – aggiunge l’ingegner De Bernardini – va ad arricchire un periodo particolarmente florido per il nostro mercato, che ci ha visto protagonisti nel dare risposte concrete e tempestive a diverse imprese manifatturiere che hanno compreso l’importanza della trasformazione digitale”.

Pubblica i tuoi commenti