Software e integrazione dei processi: il futuro del manifatturiero secondo Siemens

Aziende

Il futuro dell'automazione e della produzione industriale è nel software e nell'integrazione dei processi. A dichiararlo all'Sps di Norimberga è Anton Huber, Ceo Industry Automation Division di Siemens: "Le sfide poste da una crescente complessità dei processi di produzione e di sviluppo prodotto possono essere superate con successo solo attraverso l'utilizzo di strumenti software che abilitino una reale integrazione dei processi. Le acquisizioni che abbiamo realizzato negli ultimi anni e le innovazioni tecnologiche che portiamo anche quest'anno in fiera vanno esattamente a sostenere questa integrazione attraverso il software".

Dall'acquisizione di Ugs, nel 2007, sino a quella recentissima, nel novembre 2012, del software provider belga Lms, in questi cinque anni Siemens ha investito quasi 4 miliardi di euro, inglobando diverse società, quasi tutte attive nell'ambito software - Innotec, Active, Vistagy, Ruggedcom, Ibs, Perfect Costing Solutions, Kineo - ed estendendo la propria offerta software all'intero ciclo di sviluppo prodotto e alla pianificazione e gestione della produzione. "La progressiva 'digitalizzazione' del mondo manifatturiero è l'unica strada da percorrere per ottenere trasparenza ed efficienza in produzione", evidenzia Huber.
Si assotigliano dunque i confini tra IT e automazione. Gli stessi vendor dell'automazione, come dimostrano le dichiarazioni di Huber, tendono a guardare con rinnovato interesse al software per i processi industriali, un mercato - come ricorda Huber - che oggi vale 17 miliardi di euro, ma che è destinato a crescere dell'8% annuo, sino a 28 miliardi stimati nel 2018.

Tra le innovazioni tecnologiche che Siemens Industry ha portato all'Sps di Norimberga, Huber mette in evidenza la versione 12 dell'engineering framework Tia Portal e il nuovo controller Simatic S7-1500, con il quale, dice ancora Huber,"inauguriamo una nuova generazione di controllori per applicazioni di fascia media e alta, con eccellenti performance e un'ampia gamma di funzioni standard per la safety, security e motion control". Tra le altre novità messe in evidenza allo stand Siemens a Norimberga ci sono gli inverter Sinamics V20 e il software Sinamics Startdrive V12 per la loro configurazione integrata in Tia Portal.

Pubblica i tuoi commenti