Stampaggio a iniezione 4.0 con le soluzioni One Fanuc

Al Plast 2018 le sue soluzioni “One Fanuc” per lo stampaggio a iniezione 4.0: massima precisione e flessibilità sono garantite dall’avanzato livello della tecnologia Fanuc.

Con le sue presse a iniezione 100% elettriche Roboshot, Fanuc si impone come il player di riferimento nel settore della plastica per tutte quelle realtà che desiderano affidarsi ad un interlocutore unico per tutta la filiera produttiva.

Fanuc è infatti in grado di soddisfare tutte le specifiche esigenze di stampaggio grazie a una gamma di presse con forza di serraggio da 15 fino a 450 ton, il cui cuore è costituito dal CNC 31i-B, il controllo numerico più affidabile al mondo che rispetta gli elevatissimi standard di affidabilità e sicurezza imposti dalla casa giapponese, e di offrire l’automazione a bordo macchina necessaria per ottimizzare il processo di produzione di parti in plastica, come robot per il carico/scarico prodotti dalla casa giapponese e dai suoi partner tecnologici.

Grazie a costi operativi estremamente ridotti, alla comprovata affidabilità a lungo termine, a funzioni di manutenzione predittiva onboard e a funzionalità di controllo e protezione dello stampo, Roboshot risulta essere la scelta ideale per processi caratterizzati da elevati contenuti tecnici offrendo un ritorno dell’investimento che può essere anche di soli 2 anni.

Roboshot in dettaglio

Dotata di ampio schermo Lcd e touch panel con nuova interfaccia intuitiva iHMI, la pressa è conforme agli standard Euromap 63 e Euromap 77 basato su Opc UA per il collegamento ottimale in rete di macchine dedicate alla lavorazione della plastica.

Il software Roboshot Linki attiva poi il monitoraggio in tempo reale da PC remoti e dispositivi smart di fino a 100 presse Roboshot collegate in rete, fornendo così l’accesso a una serie di informazioni di importanza strategica sulla produttività, qualità, tracciabilità e diagnostica avanzata per un controllo totale in chiave 4.0.

Tre applicazioni in azione

Durante il Plast 2018 (29 maggio al 1° giugno), il Salone Internazionale per l’industria delle materie plastiche e della gomma che si tiene nel quartiere fieristico di Fieramilano-Rho, è possibile vedere dal vivo la gamma Roboshot per lo stampaggio a iniezione di precisione impegnata in 3 isole robotizzate dedicate a tre diverse applicazioni.

Roboshot asservita da un robot cartesiano powered by Fanuc . L’isola, dedicata alla produzione di un gettone in plastica per il carrello del supermercato offerto come gadget ai visitatori è composta da una pressa Roboshot Alpha-S50iA (forza di serraggio 50 ton) asservita da un robot cartesiano della serie Compact di Tecnomatic, powered by Fanuc.

Automotive: massima flessibilità e precisione. L’isola è impegnata nella produzione di un connettore per l’automotive ed è costituita da una pressa Roboshot Alpha-S50iA (forza di serraggio 50 ton) + robot Fanuc LR Mate per il carico/scarico.

Medicale: qualità superiore garantita. Una terza pressa Roboshot Alpha-S100iA (forza di serraggio 100 ton) realizzerà una cannula in polipropilene per il settore medicale. La pressa permette di eseguire il controllo e la regolazione accurata della forza di chiusura stampo in ciclo continuo e ad ogni ciclo, con precisione inferiore a 10kN; in questo modo viene sempre assicurata la massima qualità per ogni componente prodotto.

 

Pubblica i tuoi commenti