Stratasys con Dassault Systèmes nell’additive

La specialista nel 3D printing Stratasys ha definito una partnership con Dassault Systèmes per migliorare le prestazioni  delle parti di produzione realizzate con la fabbricazione additiva. In particolare, la collaborazione con Simulia di Dassault Systèmes per consentire progetti di parti finali ottimizzati con caratteristiche di peso e resistenza idonee per applicazioni aerospaziali e automobilistiche e il nuovo componente aggiuntivo di GrabCad Print per SolidWorks, che  consente agli utenti di eseguire una stima delle parti e di stamparle senza uscire dall'ambiente
Le aziende hanno collaborato sulle funzionalità di progettazione e simulazione per la piattaforma 3DExperience di Dassault Systèmes, che supporta le stampanti 3D e i materiali Fdm di Stratasys. Le nuove funzionalità includono l’ottimizzazione della progettazione per parti più leggere, stampate in 3D in un processo Fdm, grazie all'utilizzo di una minore quantità di materiale rispetto alla tecnologia di fabbricazione tradizionale, l’analisi della resistenza e della fatica e la simulazione del processo di stampa. (Nella foto, il peso della scatola circuiti elettronici stampata in 3D di Stratasys per applicazioni spaziali è stato ridotto del 30% mediante l'ottimizzazione della progettazione Simulia). Relativamente a GradCad, Stratasys, membro da lungo tempo del programma per i partner SolidWorks, ha annunciato  un componente aggiuntivo di GrabCad Print che consente all'utente di fornire una stima delle parti senza uscire dall'ambiente, rendendo la stampa 3D su Stratasys accessibile per l'intera comunità di professionisti del design e della progettazione di SolidWorks.

 

 

Pubblica i tuoi commenti