Successo per la 25ma edizione dell’Automation Fair

Sono stati 10mila i professionisti che hanno partecipato ad Atlanta, il 9 e 10 novembre, alla venticinquesima edizione dell'Automation Fair, la conferenza internazionale annuale di Rockwell Automation, per scoprire come un’azienda industriale più connessa diventa più competitiva, in pratica come si può accelerare la produttività industriale diventando una "Connected Enterprise".

All'Automation Fair 2016, organizzata da Rockwell Automation come ogni anno in collaborazione con i membri della sua rete "Partner Network", è intervenuto anche Blake Moret, presidente e Ceo di Rockwell Automation: “La combinazione di innovazione tecnologica e competenze in ambito applicativo sta trasformando i processi industriali, e creando i presupposti per una maggiore integrazione e competitività delle aziende”, ha detto Moret. “La nostra visione, denominata Connected Enterprise, combina potenza, controllo e soluzioni informatiche per rispondere alla crescente domanda di produttività a livello globale”.

Fondamentale per realizzare la Connected Enterprise è far convergere IT e OT, ambiti che, storicamente, hanno sempre operato in modo indipendente. Oggi, la convergenza di IT e OT diventa un fattore chiave di successo poiché consente alle aziende industriali di raccogliere, analizzare e trasformare i dati in informazioni utili per ottenere risultati di business tangibili, rendendo la produzione più sicura, prevedibile e sostenibile.

Rockwell Automation ha esteso la propria offerta di soluzioni a supporto delle informazioni. Questa espansione è stata pensata per aiutare le aziende a collegare, gestire, convalidare e ottimizzare la produzione con strumenti scalabili di analisi, con soluzioni basate sulle informazioni e strumenti di collaborazione. Abilitando la digitalizzazione di macchine, linee e impianti attraverso il controllo e l'informazione integrata, gli utilizzatori saranno in grado di trasformare le proprie operazioni, migliorando la produttività e la competitività.

All’edizione 2016 di Automation Fair hanno partecipato oltre 100 espositori che hanno presentato e mostrato le ultime innovazioni nel campo dell’automazione. Il programma della fiera ha previsto anche 9 forum di settore, 19 laboratori pratici e 93 sessioni tecniche progettate per ampliare le conoscenze dei partecipanti e l'uso delle più recenti tecnologie di controllo, potenza e quelle avanzate di produzione e informazione aziendale.

Pubblica i tuoi commenti