Trasporti intelligenti con Politecnico di Milano e Ferrovienord

SMART CITY
Ferrovienord e Politecnico di Milano hanno siglato il 12 febbraio scorso un accordo triennale per attività di ricerca e formazione su una serie di tematiche strategiche, dal recupero di energia in frenatura dei treni come fonte alternativa per alimentare gli impianti di stazione, all'evoluzione delle stazioni per il miglioramento della loro accessibilità e vivibilità da parte dei passeggeri.

Per quanto riguarda la didattica il Politecnico proporrà ogni anno ai propri studenti tesi di laurea relativamente ai temi identificati nelle seguenti aree di interesse congiunto: sistemi elettrici ed efficienza energetica; attività manutentive e diagnostica avanzata; ingegneria ferroviaria; pianificazione urbanistica in relazione alle infrastrutture e ai sistemi di trasporto.
A seguito dell'esito positivo delle tesi, si potranno organizzare stage presso gli uffici di Ferrovienord.

"L'accordo", afferma il Rettore Giovanni Azzone "rappresenta un'ottima opportunità per i nostri studenti e ricercatori di sperimentare sul campo tecnologie avanzate per i trasporti sia dal punto di vista dell'efficienza energetica che della sicurezza. Consente inoltre di sfruttare la multidisciplinarietà di un ateneo come il nostro, coinvolgendo diversi dipartimenti in un lavoro che favorisce la ricerca di qualità, permettendo un'eccellente cooperazione tecnologica".

Pubblica i tuoi commenti