Trend Micro parla di security negli impianti industriali

SPS IPC DRIVES ITALIA 2014
Trend Micro (Pad. 3 - Stand D052)  partecipa a Sps Ipc Drives Italia con uno spazio espositivo  e due interventi, a cura di Maurizio Martinozzi, Manager Sales Engineering e Gastone Nencini, Country Manager, il 20 e il 21 maggio.

Martinozzi interverrà il 20 maggio, dalle 15.00 alle 16.00, presso la Sala System Integrator,  nell'incontro 'Automazione Industriale e sicurezza: si può convivere e perfezionare i processi. Tutte le tecnologie per farlo'.  In questa occasione si affronterà il problema dell'installazione adeguata dei sistemi di automazione e della sicurezza informatica nei casi in cui si introducono  desktop virtuali per garantire resilienza del servizio,  fare backup e  utilizzare device più resistenti in fabbrica. 
In particolare, con Trend Micro si cercherà di capire di cosa dovrebbe preoccuparsi il Cio diligente, e quale strategia potrebbe discutere assieme al Direttore di fabbrica.
Più mirato sui sistemi Scada è invece l'intervento del 21 maggio, 'Monitorare per prevenire'. Lo speech di Nencini, previsto dalle ore 14.30, in Sala Grande, si inserisce nel seminario 'Security in ambito industriale', sviluppato da Trend Micro in collaborazione con Siemens.
Trend Micro ha creato una serie di soluzioni ingegnerizzate per la protezione dei sistemi di automazione industriale e in particolare degli Scada che, essendo nativamente aperti alla rete, rappresentano anche i punti di maggiore vulnerabilità. Le nuove soluzioni si basano su speciali sonde, posizionate nei punti strategici della rete, che non interferiscono con il normale traffico dei sistemi di automazione e non sono individuabili dai criminali ma analizzano il traffico stesso.
Grazie alla loro intelligenza sono quindi in grado di individuare la presenza di traffico anomalo, così come di attività mirate a installare attacchi di genere Apt (Advanced Persistent Threats).

Pubblica i tuoi commenti