B&R sviluppa una nuova soluzione integrata per la visione artificiale

B&R propone una nuova soluzione di visione artificiale, sottolineandone la flessibilità e l'alto grado di integrazione verso i sistemi di controllo e, più in generale, di automazione, due aspetti che consegnano  ai progettisti nuove opportunità di utilizzo della visione nelle applicazioni di automazione industriale.

Le opportunità di integrazione della nuova soluzione proposta da B&R, il cui concept è stato presentato dall'azienda in anteprima in occasione di Sps Ipc Drives di Norimberga, alla fine dello scorso novembre, riguardano più livelli: lo strumento di progettazione, il sistema operativo in tempo reale e il software applicativo. Questo porta con sé la possibilità di utilizzare efficacemente i sensori, senza dover essere un esperto di visione, grazie alla disponibilità di moduli software mappVision pronti all'uso, appositamente sviluppati dagli ingegneri B&R.

Si possono ottenere facilmente anche una sincronizzazione estremamente precisa per l'acquisizione immagini ad alta velocità e delle funzioni specifiche come l'illuminazione bright field e dark field. La frequenza dell'acquisizione immagini e il controllo dell'illuminazione possono essere sincronizzati con il resto del sistema di automazione in real-time e con una precisione inferiore al microsecondo.

Le potenziali applicazioni di questo sistema di visione artificiale, che include telecamere, software e accessori di illuminazione, spaziano da compiti relativamente semplici come la lettura di codici a barre, Ovc e Ocr, alle attività più impegnative che si trovano nei prodotti farmaceutici e nelle industrie del printing e del tessile.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome